Restituzione modem Fastweb, fate attenzione


Se per qualsiasi motivo avete deciso di interrompere il vostro rapporto con Fastweb dovete assolutamente ricordarvi di effettuare la “restituzione apparati Fastwebentro 30 giorni dalla disattivazione dei servizi.

Fate quindi molta attenzione, perchè al contrario di alcuni servizi offerti dalla cara Fastweb, quello di recupero crediti funziona a gonfie vele e vi vedreste subito recapitare a casa una richiesta di pagamento di 110 € per il modem o hag non restituito.

Attenzione inoltre ai fantomatici SMS che vi dovrebbero arrivare per segnalarvi questa cosa, molti operatori vi dicono di non preoccuparvi perchè Fastweb per la restituzione del modem vi invierà un SMS, alcuni arrivano a dire che se non ricevete questo SMS allora potete non restituire l’apparato… FALSO, restituitelo sempre e comunque, la macchina del recupero crediti è in agguato.


Basandomi sempre sulla mia esperienza personale vi consiglio anche di muovervi per tempo nel trovare il centro Telis più vicino a casa vostra.
Verificate che il centro da voi scelto sia effettivamente operativo e che realmente svolga il servizio di restituzione apparati Fastweb, e occhio anche agli orari di apertura, nella mia sfortunata esperienza il centro scelto era chiuso di sabato pomeriggio.

In caso di problemi e controversie rivolgetevi ad un avvocato, gli utenti sono molto tutelati dal TAR e dal Giudice di Pace e non sarà difficile ottenere giustizia, nel mio caso ha funzionato benissimo e non ho dovuto sostenere alcuna spesa legale se non alcuni piccoli anticipi poi recuperati.

Vi invito a leggere i tanti commenti ricevuti dagli utenti (li trovate sotto) ricchi di testimonianze legate alla restituzione del modem Fastweb e a fornire ovviamente la vostra esperienza personale.

p.s.: aggiornamento del 23/10/2012 – il tempo per la riconsegna del modem Fastweb sembra essere stato portato a 45 giorni dalla disdetta del contratto.


Condividi e diffondi!

112 commenti

  1. Restituzione apparati FastWeb. Contattato FastWeb per disattivare il contratto, invio una raccomandata per revoca e mi dicono che sarebbero passati a ritirare gli apparati e i telefoni. Il tempo passa arrivano fatture in continuazione, le stesse vengono reclamate, arriva la lettera per recupero crediti…..che fregatura…..! Dopo 8 mesi non so come liberarmi delle apparecchiature FastWeb. Impossibile contattarli , impossibili lasciare le apparecchiature in qualsiasi negozio!! Basta…..mai più con FastWeb. Avete qualche consiglio?? Grazie

  2. Ciao LARA,
    rivolgiti a un avvocato, con un’azione ben fatta oltre a risolvere il problema riceverai anche un risarcimento per i danni che questa vicenda ti ha arrecato e ovviamente non sosterrai spese legali che ricadranno a carico di Fastweb che è in torto marcio, stando a quello che scrivi.

    Facci sapere come andrà a finire 😉

  3. A settembre son passato da fastweb fibra a vodafone adsl con number portability, ancora oggi ricevo addebiti sulla carta di credito di conti fastweb. Ma la number portability non cessa il contratto? …che cosa non ha fatto vodafone o cosa ha fatto di troppo fastweb in questa faccenda? ma vi pare che un utente dabba subire sto trattamento dalla tlc…? adesso cosa devo fare, fastweb mi ha chiesto la disdetta vodafone nicchia…

  4. Ciao Franco,
    scoprire chi ha sbagliato sarà una vera impresa, faranno ovviamente a scarica barile. Ma il servizio vodafone è attivo?
    Se è attivo e funzionante procedi senza indugi con la disdetta Fastweb ma rivolgiti anche ad un avvocato per recuperare gli addebiti che ingiustamente hai subito.

  5. Aiuto!!!!proprio qs. sera ho ricevuto una telefonata minatoria dalla Società recupero crediti di FASTWEB. Vuole da me la somma di 461,00 € circa per la mancata restituzione dei loro dannati apparecchi, che dopo 2 anni non so ancora dove restituire….

  6. Ciao Elena,
    per il dove trovi il link dei centri Telis nell’articolo sopra ma ormai è un pò tardi 😉

    Cerca di recuperare tutta la documentazione e corrispondenza ricevuta da Fastweb a suo tempo e chiedi consiglio ad un avvocato sulle possibili azioni che è possibile intraprendere, magari tramite il giudice di pace riesci ad ottenere una sorta di “conciliazione” (non sono un legale e potrei sbagliare con i termini) e a risolvere tutto senza esborsi da parte tua…

    In bocca al lupo

  7. Anche io ho ricevuto da pagare la penale, ma poi mi richiedono di restituierglielo lo stesso!
    Non ce l’ho più, purtroppo il cane me lo aveva mezzo mangiato e l’ho buttato via, come cavolo si fa a farglielo capire?

  8. Chi sottoscrive un contratto che prevede l’utilizzo di uno strumento in comodato d’uso gratuito dovrebbe sapere che non andrà ad utilizzare uno strumento di sua proprietà, ma bensì dell’operatore che gestisce il servizio. Mi sembra quindi ovvio (almeno a me), che se chi ha letto e firmato questo contratto non è in grado di restituire lo strumento utilizzato in prestito, deve almeno risarcire il prestatore. Opinione personale comunque

  9. Aggiungo che nella mia zona (MODENA-EMILIA ROMAGNA), nel raggio di 20 km ci sono tre centri per la restituzione degli apparecchi, e indirizzi e recapiti sono reperibili nei vari stand FASTWEB.
    Questo è quanto per il discorso apparecchi da restituire.
    Pace

  10. Ciao Andrea, ma qui nessuno discute il contratto Fastweb… è ovvio che gli apparati vadano restituiti, mica siamo ladri!!

    I commenti precedenti al tuo denunciano una serie di disservizi e pessime gestioni amministrative di vario tipo e natura.

    A presto

  11. Sono vittima di Fastweb Dopo avermi lascaita da ottobre 2011 a 28 febbreio 2012 senza linea telefonica, non lasciavano il
    mio numero telefonico al nuovo operatore, un calavrio che non auguro a nessuno. Ne contempo raccomandate di disdetta del servio, stavo male sono stata anche operata, ma il mio telefono era muto. Il quattro di maggio 2012 mi arriva una telefonata da un agenzia di recupero crediti ed un mail la somma E 133.00 per aver spedito in ritardo il modem. Pero’ su questa non e specificato per che cosa pago.cosa devo fare grazie

  12. Ciao Maria, sul cosa fare la strada è solo una, rivolgersi ad un avvocato spiegando tutta la situazione, gli utenti sono molto tutelati dal TAR e dal Giudice di Pace e non sarà difficile ottenere il risarcimento dei danni.

  13. Salve mi chiamo Paolo in web ho letto moltissime cose per la restituzione del hag modem, personalmente ho mandato raccomandata alla sede legale dove richiedo per iscritto su come e dove fare restituzione dello stesso, in attesa ho anche specificato che se entro il tale termine dei 30 giorni non avessi ricevuto una risposta ritenelo l’oggetto restituito. Specificando inoltre che il rid sarebbe stato bloccato ed eventuali recuperi in esubero (110€) eventuali richieste di addebito del servizio adoperato sarebbero avvenuti tramite bollettino postale. Paolo

  14. salve mi chiamo ciro e avrei intenzione di disdire il contratto con fastweb e vorrei sapere da prima come fare per restituire il modem, a quanto ho letto sembra una vera e propria odissea. è possibile avere almeno un indirizzo fastweb a cui mandare questo modem?

  15. FASTWEB vi lega mani e piedi, non vi abbandonerà mai… sembra una maledizione! Da 10 anni ero cliente Fastweb e pagavo (in base ad un vecchio contratto) un importo triplo rispetto ai nuovi clienti ma subivo questa sfavorevole condizione per non rischiare di rimanere scollegata durante il passaggio a un altro operatore. Poi a causa di un loro disguido sono rimasta scollegata più volte verso la fine del 2011. Così all’inizio del 2012 ho deciso di cambiare operatore, o come da prassi il nuovo operatore si è occupato del trasloco mantenendomi i vecchi numeri. Ma Fastweb continua a inviarmi le bollette come se fossi ancora loro cliente anche se non lo sono più da mesi e non uso più i loro servizi. Al fondo delle bollette c’è un numero al quale ci si può rivolgere per chiarimenti. La voce digitale che risponde mi invita al comporre il numero telefonico seguito da #, poi mi risponde che non mi passa l’operatore perché non sono più loro cliente. Però per mandarmi le bollette lo sono ancora!

  16. Rossana è verissima questa cosa del numero telefonico, era capitata anche a me e la trovai assurda… fuori dal mondo, se hai una pendenza con loro ma non sei più cliente sei tagliato fuori… NON TI SI FILANO !!

    Probabilmente è voluta e ben studiata la cosa…

  17. Devo ancora pagare due bollete fastweb e non ho restituito il modem. La mia utenza è stata disattivata a Settembre e non mi hanno mai permesso di effettuare il trasloco dell’utenza. Nè mai mi hanno avvisato di restituire il modem. Loro mi devono 110 E di cauzione per il modem. Io gli devo 250 E delle bollette arretrate (Giugno – Settembre 2011). Ora mi è arrivato il primo messaggio dall’azienda recupero crediti recus, ma io non ho risposto.
    Come devo procedere?

    Se pago le bollette a fastweb e riporto il modem, recus mi chiamerà ancora?

    Grazie per l’ascolto

  18. Io prima di pagare mi rivolgerei subito ad un avvocato, se hai subito dei danni (e puoi provarlo) quello che devi a loro credo possa essere non pagato e considerato come anticipo rispetto agli altri danni che devono pagarti.

    In generale se avete ragione e avete subito dei danni non esitate nel rivolgervi ad un avvocato… vi verranno infatti restituiti tutti gli anticipi per delle piccole spese legate alle pratiche e verrete facilmente rimborsati.

    Il modem lo dovrai ovviamente restituire, avendo cura di tenere tutte le ricevute della spedizione.

    A presto

  19. Ciao sono passati 2 mesi dall’invio della mia raccomandata di disdetta e ancora da Fastweb non si fanno sentire, se non fossi sempre io a chiamare l’inutile (e pieno di incapaci) “servizio clienti”. Non so come comportarmi, il contratto sembrerebbe ancora attivo ma io non vivo piu’ nell’appartamento in questione… come fare?! Non vorrei pagare inutilmente bollette per una casa in cui non ci sono piu’!! intanto oggi vado a restituire gli apparati, vista l’antifona…!

  20. E’ ovvio che le apparecchiature vadano restituite, ma credo che DEBBANO VENIRE LORO A PRENDERSELE (cosa che non avverrà mai!)

    Il codice civile recita così: «Art. 1590 Restituzione della cosa locata. Omissis… Le cose mobili si devono restituire nel luogo dove sono state consegnate.»

    Siccome ve le hanno portate a casa, devono venire a riprendersele. Non sarebbe così se il contratto Fastweb imponesse l’obbligo della consegna presso di loro, ma non è così. Infatti, l’art. 6.7 delle “Condizioni generali di contratto dell’offerta Fastweb” (scaricate oggi dal sito “http://www.fastweb.it/downloads/PDF/famiglia/con_gen_contratto.pdf”) non dice nulla sul luogo dove deve avvenire la consegna, per cui vale il dettato del codice.

    Vi riporto l’articolo del contratto:
    “6.7  Alla scadenza del Contratto ed in ogni altro caso di sua cessazione, le Apparecchiature dovranno essere restituite a FASTWEB, perfettamente integre, al momento della disattivazione dei Servizi da parte di FASTWEB, salva l’ipotesi di acquisto da parte del Cliente, se consentita dal Contratto stesso. In caso di mancata restituzione delle Apparecchiature entro 30 (trenta) giorni dalla disattivazione dei Servizi, FASTWEB avrà la facoltà di addebitare al Cliente una penale il cui importo sarà definito secondo i parametri e le modalità indicate sul sito http://www.fastweb.it e/o in MyFastPage.”

    Penso che questo potrebbe risolvere il problema di diversi di voi, come ad esempio chi non sa dove andare o non vuole girare il mondo o chi non ha più gli apparecchi. Ma, ovviamente, non fidatevi di me e parlate con un avvocato.

  21. ho disattivato fastweb il 22 febbraio 2012, alla loro chiamata per sapere il motivo della mia disdetta chiedo se devo restituire gli apparati.

    la loro risposta è stata che se fosse stato necessario mi avrebbero contattato via sms o mail.

    non ho ricevuto nulla fino a ieri quaqndo mi hanno recapitato la lettara di fatturazione per mancata riconsegna degli apparati.

    li ho chiamati e mi dicono che siccome non ce nessuna nota sulla mia scheda che conferma ciò che il loro operatore mi ha detto, sono obbligato apagare la penale e a restituire gli apparati

    E’ proprio così??

    Cosa posso fare?

    Grazie

  22. Ciao Matteo, purtroppo è così.

    O gli operatori non lo sanno (ed è sempre una grave colpa dell’azienda) oppure sono in mala fede, questo non lo sapremo mai, però quello che conta è solo il contratto che obbliga alla restituzione. Ho paura che nel tuo caso ci siano pochi pretesti per non pagare a meno che te non abbia ricevuto qualche disservizio da Fastweb del quale lamentarti.

    Ciao

  23. Ciao a tutti, vi sottopongo il mio caso… spero che qualcuno mi possa suggerire come comportarmi. Mia nonna aveva un contratto Fastweb che ha disdetto oramai da mesi. Non era stata informata sulle modalità di restituzione del modem perciò non ha fatto nulla. Lo scorso mese le hanno addebitato l’importo per non aver restituito nei termini il modem. Mi sono subito mossa per avere informazioni, comunque è una persona anziana, e mi hanno detto che l’importo non me lo rimborsavano ma di portare comunque il modem presso uno dei centri (di cui sopra). Il centro di Cologno Monzese mi ha risposto che non potevano ritirarlo in quanto non era nel loro sistema. Come posso fare a restituire il modem e a far rimborsare l’addebito? Grazie per avermi dedicato qualche minuto.

  24. a gennaio 2012 ho disdetto la tv a seguito del cambio di offerta avendo ricevuto letetra che non mi avrebbero addebitato nulla come disattivazione
    ricevo bolletta con importo per disattivazione !!!
    inoltre a seguito chiamata , attendevo indicazioi a riguardo della restituzione dell’apparato Tv .
    Trovo addebito su bolletta pper poenale
    A questo punto decido di passare ad altro operatore
    consegnero il moden questa settimana , ma quello Tv non lo vogliono ritirare!!
    cosa devo fare con quello della tv?
    mi date un consiglio
    ciao

  25. Poiché il mio abbonamento è molto vecchio con una tariffa molto elevata ho contattato Fastweb x sapere se potevo usufruire delle tariffe che attualmente proponevano a prezzo molto più vantaggioso. Dopo circa ½ ora di tentativi finalmente un operatore Fastweb mi ha risposto che purtroppo le tariffe in promozione erano riservate ai nuovi utenti e che l’unica alternativa per me era quella di cambiare operatore. Cosa che ho subito fatto contattando Infostrada con cui ho stipulato un contratto a tariffa dimezzata rispetto all’attuale con Fastweb.
    Il mattino dopo un operatore Fastweb mi ha contattato e con insistenza ha tentato di farmi recedere dal passaggio ad Infostrada proponendomi un offerta a suo dire per molto più vantaggiosa. A nulla è valso dirgli che l’operatore del giorno prima nulla mi aveva riferito riguardo tale possibilità e che ormai era tardi e la cosa quindi non mi interessava, l’operatore è divenuto sempre più aggressivo chiedendomi se sapevo che avrei dovuto pagare 55 E x il recesso e ed anche che dovevo restituire ad uno dei punti raccolta di Fastweb il modem. Gli ho chiesto quando e come dovevo effettuare la restituzione e mi ha risposto che avrei ricevuto una lettera da fastweb al riguardo. Vista la sua insistenza gli ho ribadito che ormai il passaggio era stato fatto ed ho troncato la telefonata. Lo stesso operatore mi ha subito ricontattato e con tono veemente mi ha detto che assolutamente non potevo rifiutare la la sua offerta. Al mio ennesimo no ha iniziato ad urlare la dicendo che era assurdo non accettare la sua proposta e che ero una persona infame. Allibito ho chiuso la chiamata.
    Da amici ho saputo che i recessi da Fastweb spesso hanno questo tipo di vicissitudini e non solo, pare che Fastweb per punire chi recede da loro stacchi da subito la linea senza attendere il giorno del passaggio effettivo al nuovo operatore, per cui oltre agli insulti ricevuti, rischio anche l’isolamento telefonico per un mese tempo tecnico previsto per effettuare il passaggio ad Infostrada.
    La lettera da fastweb con le modalità di restituzione l’ho poi ricevuta ma dopo 2 mesi quando già mi era stata effuttuato il prelievo della penale, e nonostante ciò mi si richiede di inviare gli apparati solo per posta ad un indirizzo strano. Sono esterefatto

  26. Purtroppo i casi segnalati sono sempre i più disparati, non esiste una risposta corretta per tutti, ogni singolo caso andrebbe fatto valutare ad un avvocato per capire se possibile procedere con una causa ed in quali termini.

    Ribadisco che davanti a disservizi evidenti non è certo difficile ottenere giustizia in generale contro tutti gli operatori telefonici.

  27. Storico Segnalazione Disservizio Rete Fastweb
    Il contratto viene fatto il 24/05/2012 tramite registrazione telefonica e attivato dal 06/06/2012.
    Il 27/06/2012 in mattinata si è verificata la totale assenza di linea telefonica sia in entrata che in uscita.
    Ho chiamato subito il servizio clienti 192193 per segnalare il problema che è stato risolto intono alle ore 18 dello stesso giorno.
    Alle ore 22.00 dello stesso 27 Giugno torna a verificarsi lo stesso problema che di nuovo segnalo al 192193 che sostiene di risolvere il problema entro 72 ore dalla segnalazione.
    Il giorno successivo la linea ancora era assente nonostante l’Adsl funzionasse. Chiamo di nuovo il 192193 che mi ripete di avere pazienza perché entro il termine delle 72 ore(30 Giugno) la linea telefonica sarebbe stata ripristinata.
    Trascorse 72 ore, non avendo ricevuto risoluzione alcuna al problema, ricontatto il 192193 che mi dicono di attendere una telefonata di un operatore tecnico. E’ il 30 Giugno.
    Ricevo la suddetta telefonata solo il 2 Luglio. L’operatore mi fa fare in primis dei test sulle prese, togliendo i filtri e rimettendoli, sul modem ( resettandolo) e a fine chiamata, non avendo risolto il problema mi avverte che un tecnico cercherà di risolvere il problema dalla centrale entro poche ore.
    Il giorno 3 Luglio decido di inviare un fax di richiesta rimborso visto il prolungato disservizio.
    Il problema persiste ancora fino al 4 di Luglio ( intanto sono passati 7 giorni senza linea telefonica) giorno in cui al problema pre-esistente si aggiunge un nuovo problema: l’assenza di Adsl.
    Dal 4 Luglio rimaniamo quindi completamente isolati sia con il servizio Voce che Adsl.
    Richiamo per l’ennesima volta il servizio clienti 192193 che mi fissa un appuntamento con un tecnico per il giorno 5 Luglio dopo aver fatto di nuovo i test sulle prese, togliendo i filtri, rimettendoli e sul modem ( resettandolo).
    Il tecnico verrà presso la mia abitazione il 5 Luglio per verificare la presenza di linea e per verificare eventuali guasti alle prese telefoniche presenti in casa.
    Fatti tali accertamenti ci viene detto dallo stesso tecnico che la linea in casa è perfettamnete funzionante, non sono presenti guasti e che sarebbe tornato in centrale per cercare di individuare il problema.
    Dopo poche ore la linea voce e adsl vengono ripristinati anche se dei 2 apparecchi presenti in casa solo quello al piano inferiore risulta funzionante.
    Il giorno 9 Luglio chiamo ancora il 192193 per fare una verifica su tutte le prese telefoniche in casa pensando che il problema non fosse stato risolto completamente: l’operatore dopo varie prove ha evidenziato una mancata presenza di linea alla presa presente al piano superiore così mi fissa un nuovo appuntamento con un tecnico.
    Il giorno 10 Luglio in mattinata il tecnico torna a verificate il funzionamento della presa in questione e dopo dei test accerta un regolare funzionamento della presa e mi invita a richiamare il 192193 perché sosteneva fosse un problema derivante da Fastweb. Dopo la mia telefonata al servizio clienti tutto riprende a funzionare e viene chiuso il mio ticket.
    Dopo soli 5 giorni quindi il 15 Luglio si ripresenta l’ assenza di linea Voce in casa pertanto ricontatto il servizio clienti che mi assicura che entro 72 ore il guasto verrà risolto e mi segnala l’errore 41 sottolineando che è un errore più blando e completamente diverso da quelli precedenti e che tutto si risolverà tramite assistenza remota.
    Il giorno 16 Luglio ho contattato il 192193 e mi hanno detto che la segnalazione è in Lavorazione: stanno aspettando che i tecnici Telecom prendano in mano la situazione e che oggi mi avrebbero richiamato.
    Il 17 Luglio non ho ricevuto alcuna chiamata alle ore 9.00 contatto il 192193 che mi dicono che stanno ancora in Lavorazione e di attendere.

    Cosa posso fare? Faccio disdetta?

  28. Salve, volevo sapere la prassi da seguire passando ad un altro operatore telefonico, per quanto riguarda la restituzione del modem fastweb. Grazie e buona giornata

  29. Ciao Daniele, la prassi è in pratica quella descritta nell’articolo, cioè restituire sempre e comunque l’apparato Fastweb in uno dei centri Telis (trovi il link nell’articolo) entro 30 gg. dalla disdetta del servizio.

    Facci sapere

  30. Ciao, io ho un problema: abito con altre persone in una casa (siamo studenti), ma uno di noi l’estate scorsa si è trasferito in una città diversa senza avvertirci e poi ha cambiato numero. E’ introvabile e devo disdire fastweb, che è intestata a lui. Secondo voi con il solo codice fiscale e i dati di nascita di questa persona riesco a disdire il contratto di fastweb? Purtroppo non ho documenti di identità :( Grazie a tutti

  31. Salve allora ho questo problema:avevo scelto fastweb avendo sky ed ho voluto il contratto homepack ho fatto la registrazione vocale tutto ok ,alla fine mi ritrovo tutt’altra cosa un contratto diverso addirittura con scatto alla risposta.Ho fatto una infinitá di chiamate,un fax di richiesta scritta della registrazione vocale,niente nn sono stata contattata.Sono passata a telecom a giorni mi daranno la linea ma a fastweb voglio farla pagare,xkè hanno aggravato la mia spesa sbagliando il contratto attivandomi quello con scatto alla risposta.Rispedirò il modem ma invierò una lettera dell’avvocato x addebitare loro i miei danni.Cosa ne pensi?

  32. Ciao Anna, fai benissimo a procedere con l’avvocato… sarà lui stesso a consigliarti la modalità migliore per richiedere i danni, non credo basti una semplice lettera.

    Facci sapere 😉

  33. ciao,dopo 4 anni di FASTWEB abbiamo deciso si cambiare operatore.mercoledi’ 5 sett abbiamo fatto una raccomandata con ricevuta di ritorno in cui segnaliamo la nostra volontà di recedere il contratto.Abbiamo anche chiamato il servizio clienti che ci ha detto che tra una settimana tornera’ la ricevuta di ritorno,e da quella data passerà un mese prima dell’interruzione del servizio.Secondo voi restitutuendo il modem in un centro fastweb entro il mese avro’ chiuso con FASTWEB o devo fare altro?

  34. ciao ragazzi, avevo un modem fastweb nella casa di milano dove abitavo, poi mi sono trasferito ed ho disdetto il contratto, solo che avevo scordato il modem, nella vecchia casa di milano.
    Quando sono andato a prenderlo non c’era più, la casa era gia in affitto e nessuno sapeva dove fosse finito..
    Adesso io mi assumo le mie responsabilità..pagherò la cauzione di 110 euro.. ma vorrei sapere se la cosa finisce li oppure continueranno altre multe/spese ? grazie spero in una risposta, Maurizio

  35. Ciao Maurizio,
    se la disdetta del contratto è andata a buon fine, e penso proprio di si altrimenti non ti sarebbe arrivata la richiesta dei 110 euro per la mancata restituzione del modem, allora non dovresti avere altri problemi con Fastweb.

    Facci sapere :)

  36. SALVE!ANCHE IO HO PROBLEMI CON FASTWEB,GLI HO SPEDITO IL MODEM IN RITARDO,VISTO CHE NON E’ PASSATO NESSUNO A RITIRARLO E ORA MI CONTINUANO A CHIAMARE.ALL’ULTIMA CHIAMATA,GLI HO DETTO CHE SE CONTINUANO ANDRO’DAL MIO AVVOCATO E LORO MI RISPONDONO DI FARLI CONTATTARE DIRETTAMENTE DA LUI E LE CHIAMATE SONO TERMINATE.VORREI SAPERE COSA POTREBBE SUCCEDERE,VISTO CHE PURTROPPO NON CONOSCO NESSUNO CHE POTREBBE DARMI UNA MANO SU QUESTA ROTTURA DI SCATOLE,NON VORREI TROVARMI QUALCHE RUTTA SORPRESA A CAUSA LORO,MI DATE QUALCHE CONSIGLIO?

  37. Inutile aggiungere anche la mia alle mille disavventure con fastweb. Sono esausta e mi sono rivolta a un avvocato. Glifarò scrivere la lettera. A quale tra i mille numeri di fax di fastweb la devo far recapitare?

  38. I negozi indicati nella lista Telis di Roma a volte non esistono o hanno cambiato attività on non sanno di cosa si stia parlando. Non sarebbe più giusto chiedere agli utenti di spedire direttamente via posta? Considerato poi che ad esempio nel mio caso il modem ha circa 9 anni e il suo valore commerciale è stato ben ripagato in bolletta e ammortizzato ben oltre i 3 anni previsti per il materiale elettronico le pretese della Fastweb sono infondate e “suonano” solo come una minacciata vendetta nei confronti degli utenti che giustamente disdicono il contratto.
    Forse sarebbe il caso di avviare una CLASS ACTION di utenti beffati frustrati da questa vicenda.
    Comunque MAI PIU’ FASTWEB!

  39. Ciao! Devo riconsegnare il modem fastweb perchè ho disdetto a causa di un cambio di abitazione (dove già c’era internet).

    Però a casa ho ritrovato un vecchio modem (di almeno 2 anni) che evidentemente nel trasloco precedente non ho riconsegnato.

    Possibile che nessuno mi contatti/scrivi/mandi lettere? A me non sono arrivati addebiti sulla carta di credito.

    Che faccio? Lo riporto insieme all’altro modem?? O lo butto? Non vorrei che se lo butto, poi possa uscire fuori che dovevo riconsegnarlo, e se lo riconsegno poi mi facciano pagare la multa.

  40. Ciao Roberta, si possibilissimo.
    Anche a me è accaduta la stessa cosa, mi hanno mandato la richiesta di penale per la mancata riconsegna dell’apparato Fastweb ma non mi hanno mai chiesto quello precedente che mi avanzava a seguito della disdetta Fastweb fatta durante un trasloco.

    Non credo ti convenga riconsegnarlo, ma potresti tenerlo da parte per sicurezza.

  41. ciao!! io ho affettivamente disdetto il contratto della fastweb dal 21 settembre 2012 ma nessuno dei 3 centri qui a Torino può recuperare il mio apparato perché dal loro pc risulta che la mia richiesta sia ancora in fase di lavorazione. com’è possibile?? dalla fastweb dicono che sono i negozi a lavorare male,dai negozi mi dicono che è la fastweb che ha problemi? come faccio a restiture questo dannato modem?
    lo spedisco in posta? costa molto? arriverà a buon fine?

  42. Ciao Chiara,
    hai ragione è assurdo che sia così complicato dare una disdetta a Fastweb, sembra un sistema appositamente studiato per far scattare la penale!!

    Come scritto nella pagina dei centri Telis prova a chiamare il numero 02-45400126 dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.00 ed esponi chiaramente il tuo problema, dovrebbe infatti essere possibile anche la restituzione del modem tramite pacco postale, ovviamente con ricevuta di ritorno 😉

    Facci sapere
    Gianluca

  43. Scrivere tutto qello che ho subito sarebbe troppo lungo(da fastwebb).Fra cui erano mesi che facevo fatica ad collegarmi su internet.Telefonate a non finire ma niente da fare.Adesso dopo un anno(rispettando il contratto non riesco a restituire il modem.I centri telis non me lo accettano dicendomi che non devo restituire niente,che il modem è mio.Ma io non mi fido ho deciso di spedirlo.

  44. Ciao Francesca, sono riuscito a recuperare l’indirizzo per la riconsegna del modem fastweb a mezzo posta.

    L’indirizzo di spedizione è:
    Tel.is spa c/o Cell tel spa
    via Montalenghe, 8
    10010 Scarmagno (To)

    Conviene comunque verificare di volta in volta con Fastweb la correttezza di questo indirizzo perchè con il tempo potrebbe cambiare.
    Fondamentale fare un invio con ricevuta di ritorno per evitare ulteriori problemi o contestazioni da parte dell’operatore telefonico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *