Skip to content

Restituzione apparati Fastweb, fate attenzione


Se per qualsiasi motivo avete deciso di interrompere il vostro rapporto con Fastweb dovere assolutamente ricordarvi di effettuare la “restituzione apparati Fastwebentro 30 giorni dalla disattivazione dei servizi.

Fate quindi molta attenzione, perchè al contrario di alcuni servizi offerti dalla cara Fastweb, quello di recupero crediti funziona a gonfie vele e vi vedreste subito recapitata a casa una richiesta di pagamento di 110 € per il modem o hag non restituito.

Attenzione inoltre ai fantomatici SMS che vi dovrebbero arrivare per segnalarvi questa cosa, molti operatori vi dicono di non preoccuparvi perchè Fastweb per la restituzione degli apparati vi invierà un SMS, alcuni arrivano a dire che se non ricevete questo SMS allora potete non restituire l’apparato… FALSO, restituitelo sempre e comunque, la macchina del recupero crediti è in agguato.


Basandomi sempre sulla mia esperienza personale vi consiglio anche di muovervi per tempo nel trovare il centro Telis più vicino a casa vostra.
Verificate che il centro da voi scelto sia effettivamente operativo e che realmente svolga il servizio di restituzione apparati Fastweb, e occhio anche agli orari di apertura, nella mia sfortunata esperienza il centro scelto era chiuso di sabato pomeriggio.

In caso di problemi e controversie rivolgetevi ad un avvocato, gli utenti sono molto tutelati dal TAR e dal Giudice di Pace e non sarà difficile ottenere giustizia, nel mio caso ha funzionato benissimo e non ho dovuto sostenere alcuna spesa legale se non alcuni piccoli anticipi poi recuperati.

Vi invito a leggere i tanti commenti ricevuti dagli utenti (li trovate sotto) ricchi di testimonianze legate alla restituzione del modem Fastweb e a fornire ovviamente la vostra esperienza personale.

p.s.: aggiornamento del 23/10/2012 - il tempo per la riconsegna del modem Fastweb sembra essere stato portato a 45 giorni dalla disdetta del contratto.


Condividi e diffondi:
  • Twitter
  • FriendFeed
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Technorati
  • StumbleUpon
  • Yahoo! Bookmarks
  • LinkedIn
  • Digg
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Yahoo! Buzz
  • Live
  • MySpace
  • Reddit
  • Upnews
  • HelloTxt
  • PDF
  • RSS
  • email

100 Comments

  1. Lara wrote:

    Restituzione apparati FastWeb. Contattato FastWeb per disattivare il contratto, invio una raccomandata per revoca e mi dicono che sarebbero passati a ritirare gli apparati e i telefoni. Il tempo passa arrivano fatture in continuazione, le stesse vengono reclamate, arriva la lettera per recupero crediti…..che fregatura…..! Dopo 8 mesi non so come liberarmi delle apparecchiature FastWeb. Impossibile contattarli , impossibili lasciare le apparecchiature in qualsiasi negozio!! Basta…..mai più con FastWeb. Avete qualche consiglio?? Grazie

    giovedì, gennaio 12, 2012 at 14:21 | Permalink
  2. Ciao LARA,
    rivolgiti a un avvocato, con un’azione ben fatta oltre a risolvere il problema riceverai anche un risarcimento per i danni che questa vicenda ti ha arrecato e ovviamente non sosterrai spese legali che ricadranno a carico di Fastweb che è in torto marcio, stando a quello che scrivi.

    Facci sapere come andrà a finire ;-)

    giovedì, gennaio 12, 2012 at 14:38 | Permalink
  3. Franco wrote:

    A settembre son passato da fastweb fibra a vodafone adsl con number portability, ancora oggi ricevo addebiti sulla carta di credito di conti fastweb. Ma la number portability non cessa il contratto? …che cosa non ha fatto vodafone o cosa ha fatto di troppo fastweb in questa faccenda? ma vi pare che un utente dabba subire sto trattamento dalla tlc…? adesso cosa devo fare, fastweb mi ha chiesto la disdetta vodafone nicchia…

    sabato, gennaio 21, 2012 at 15:00 | Permalink
  4. Ciao Franco,
    scoprire chi ha sbagliato sarà una vera impresa, faranno ovviamente a scarica barile. Ma il servizio vodafone è attivo?
    Se è attivo e funzionante procedi senza indugi con la disdetta Fastweb ma rivolgiti anche ad un avvocato per recuperare gli addebiti che ingiustamente hai subito.

    sabato, gennaio 21, 2012 at 23:06 | Permalink
  5. Elena wrote:

    Aiuto!!!!proprio qs. sera ho ricevuto una telefonata minatoria dalla Società recupero crediti di FASTWEB. Vuole da me la somma di 461,00 € circa per la mancata restituzione dei loro dannati apparecchi, che dopo 2 anni non so ancora dove restituire….

    lunedì, gennaio 23, 2012 at 21:40 | Permalink
  6. Ciao Elena,
    per il dove trovi il link dei centri Telis nell’articolo sopra ma ormai è un pò tardi ;-)

    Cerca di recuperare tutta la documentazione e corrispondenza ricevuta da Fastweb a suo tempo e chiedi consiglio ad un avvocato sulle possibili azioni che è possibile intraprendere, magari tramite il giudice di pace riesci ad ottenere una sorta di “conciliazione” (non sono un legale e potrei sbagliare con i termini) e a risolvere tutto senza esborsi da parte tua…

    In bocca al lupo

    lunedì, gennaio 23, 2012 at 21:55 | Permalink
  7. Ronnie Repetti wrote:

    Anche io ho ricevuto da pagare la penale, ma poi mi richiedono di restituierglielo lo stesso!
    Non ce l’ho più, purtroppo il cane me lo aveva mezzo mangiato e l’ho buttato via, come cavolo si fa a farglielo capire?

    martedì, marzo 13, 2012 at 18:34 | Permalink
  8. Per farglielo capire ti serve la letterina dell’avvocato… allora capiscono.

    martedì, marzo 13, 2012 at 23:35 | Permalink
  9. ANDREA wrote:

    Chi sottoscrive un contratto che prevede l’utilizzo di uno strumento in comodato d’uso gratuito dovrebbe sapere che non andrà ad utilizzare uno strumento di sua proprietà, ma bensì dell’operatore che gestisce il servizio. Mi sembra quindi ovvio (almeno a me), che se chi ha letto e firmato questo contratto non è in grado di restituire lo strumento utilizzato in prestito, deve almeno risarcire il prestatore. Opinione personale comunque

    giovedì, marzo 29, 2012 at 19:01 | Permalink
  10. ANDREA wrote:

    Aggiungo che nella mia zona (MODENA-EMILIA ROMAGNA), nel raggio di 20 km ci sono tre centri per la restituzione degli apparecchi, e indirizzi e recapiti sono reperibili nei vari stand FASTWEB.
    Questo è quanto per il discorso apparecchi da restituire.
    Pace

    giovedì, marzo 29, 2012 at 19:04 | Permalink
  11. Ciao Andrea, ma qui nessuno discute il contratto Fastweb… è ovvio che gli apparati vadano restituiti, mica siamo ladri!!

    I commenti precedenti al tuo denunciano una serie di disservizi e pessime gestioni amministrative di vario tipo e natura.

    A presto

    mercoledì, aprile 4, 2012 at 08:14 | Permalink
  12. maria wrote:

    Sono vittima di Fastweb Dopo avermi lascaita da ottobre 2011 a 28 febbreio 2012 senza linea telefonica, non lasciavano il
    mio numero telefonico al nuovo operatore, un calavrio che non auguro a nessuno. Ne contempo raccomandate di disdetta del servio, stavo male sono stata anche operata, ma il mio telefono era muto. Il quattro di maggio 2012 mi arriva una telefonata da un agenzia di recupero crediti ed un mail la somma E 133.00 per aver spedito in ritardo il modem. Pero’ su questa non e specificato per che cosa pago.cosa devo fare grazie

    giovedì, maggio 17, 2012 at 20:05 | Permalink
  13. Ciao Maria, sul cosa fare la strada è solo una, rivolgersi ad un avvocato spiegando tutta la situazione, gli utenti sono molto tutelati dal TAR e dal Giudice di Pace e non sarà difficile ottenere il risarcimento dei danni.

    venerdì, maggio 18, 2012 at 08:28 | Permalink
  14. paolo wrote:

    Salve mi chiamo Paolo in web ho letto moltissime cose per la restituzione del hag modem, personalmente ho mandato raccomandata alla sede legale dove richiedo per iscritto su come e dove fare restituzione dello stesso, in attesa ho anche specificato che se entro il tale termine dei 30 giorni non avessi ricevuto una risposta ritenelo l’oggetto restituito. Specificando inoltre che il rid sarebbe stato bloccato ed eventuali recuperi in esubero (110€) eventuali richieste di addebito del servizio adoperato sarebbero avvenuti tramite bollettino postale. Paolo

    domenica, maggio 27, 2012 at 11:16 | Permalink
  15. ciro wrote:

    salve mi chiamo ciro e avrei intenzione di disdire il contratto con fastweb e vorrei sapere da prima come fare per restituire il modem, a quanto ho letto sembra una vera e propria odissea. è possibile avere almeno un indirizzo fastweb a cui mandare questo modem?

    sabato, giugno 9, 2012 at 17:45 | Permalink
  16. Ciao Ciro, l’elenco dei centri Telis (dove restituire gli apparati) lo trovi all’interno di questo articolo, comunque per comodità ecco il link: http://www.fastweb.it/centri_telis/

    A presto ;-)

    lunedì, giugno 11, 2012 at 09:00 | Permalink
  17. Rossana wrote:

    FASTWEB vi lega mani e piedi, non vi abbandonerà mai… sembra una maledizione! Da 10 anni ero cliente Fastweb e pagavo (in base ad un vecchio contratto) un importo triplo rispetto ai nuovi clienti ma subivo questa sfavorevole condizione per non rischiare di rimanere scollegata durante il passaggio a un altro operatore. Poi a causa di un loro disguido sono rimasta scollegata più volte verso la fine del 2011. Così all’inizio del 2012 ho deciso di cambiare operatore, o come da prassi il nuovo operatore si è occupato del trasloco mantenendomi i vecchi numeri. Ma Fastweb continua a inviarmi le bollette come se fossi ancora loro cliente anche se non lo sono più da mesi e non uso più i loro servizi. Al fondo delle bollette c’è un numero al quale ci si può rivolgere per chiarimenti. La voce digitale che risponde mi invita al comporre il numero telefonico seguito da #, poi mi risponde che non mi passa l’operatore perché non sono più loro cliente. Però per mandarmi le bollette lo sono ancora!

    lunedì, giugno 11, 2012 at 20:32 | Permalink
  18. Rossana è verissima questa cosa del numero telefonico, era capitata anche a me e la trovai assurda… fuori dal mondo, se hai una pendenza con loro ma non sei più cliente sei tagliato fuori… NON TI SI FILANO !!

    Probabilmente è voluta e ben studiata la cosa…

    martedì, giugno 12, 2012 at 08:44 | Permalink
  19. relonzo wrote:

    Devo ancora pagare due bollete fastweb e non ho restituito il modem. La mia utenza è stata disattivata a Settembre e non mi hanno mai permesso di effettuare il trasloco dell’utenza. Nè mai mi hanno avvisato di restituire il modem. Loro mi devono 110 E di cauzione per il modem. Io gli devo 250 E delle bollette arretrate (Giugno - Settembre 2011). Ora mi è arrivato il primo messaggio dall’azienda recupero crediti recus, ma io non ho risposto.
    Come devo procedere?

    Se pago le bollette a fastweb e riporto il modem, recus mi chiamerà ancora?

    Grazie per l’ascolto

    giovedì, giugno 14, 2012 at 14:14 | Permalink
  20. Io prima di pagare mi rivolgerei subito ad un avvocato, se hai subito dei danni (e puoi provarlo) quello che devi a loro credo possa essere non pagato e considerato come anticipo rispetto agli altri danni che devono pagarti.

    In generale se avete ragione e avete subito dei danni non esitate nel rivolgervi ad un avvocato… vi verranno infatti restituiti tutti gli anticipi per delle piccole spese legate alle pratiche e verrete facilmente rimborsati.

    Il modem lo dovrai ovviamente restituire, avendo cura di tenere tutte le ricevute della spedizione.

    A presto

    giovedì, giugno 14, 2012 at 14:46 | Permalink
  21. Alessio wrote:

    Ciao sono passati 2 mesi dall’invio della mia raccomandata di disdetta e ancora da Fastweb non si fanno sentire, se non fossi sempre io a chiamare l’inutile (e pieno di incapaci) “servizio clienti”. Non so come comportarmi, il contratto sembrerebbe ancora attivo ma io non vivo piu’ nell’appartamento in questione… come fare?! Non vorrei pagare inutilmente bollette per una casa in cui non ci sono piu’!! intanto oggi vado a restituire gli apparati, vista l’antifona…!

    venerdì, giugno 15, 2012 at 09:13 | Permalink
  22. Giorgio Salerno wrote:

    E’ ovvio che le apparecchiature vadano restituite, ma credo che DEBBANO VENIRE LORO A PRENDERSELE (cosa che non avverrà mai!)

    Il codice civile recita così: «Art. 1590 Restituzione della cosa locata. Omissis… Le cose mobili si devono restituire nel luogo dove sono state consegnate.»

    Siccome ve le hanno portate a casa, devono venire a riprendersele. Non sarebbe così se il contratto Fastweb imponesse l’obbligo della consegna presso di loro, ma non è così. Infatti, l’art. 6.7 delle “Condizioni generali di contratto dell’offerta Fastweb” (scaricate oggi dal sito “http://www.fastweb.it/downloads/PDF/famiglia/con_gen_contratto.pdf”) non dice nulla sul luogo dove deve avvenire la consegna, per cui vale il dettato del codice.

    Vi riporto l’articolo del contratto:
    “6.7  Alla scadenza del Contratto ed in ogni altro caso di sua cessazione, le Apparecchiature dovranno essere restituite a FASTWEB, perfettamente integre, al momento della disattivazione dei Servizi da parte di FASTWEB, salva l’ipotesi di acquisto da parte del Cliente, se consentita dal Contratto stesso. In caso di mancata restituzione delle Apparecchiature entro 30 (trenta) giorni dalla disattivazione dei Servizi, FASTWEB avrà la facoltà di addebitare al Cliente una penale il cui importo sarà definito secondo i parametri e le modalità indicate sul sito http://www.fastweb.it e/o in MyFastPage.”

    Penso che questo potrebbe risolvere il problema di diversi di voi, come ad esempio chi non sa dove andare o non vuole girare il mondo o chi non ha più gli apparecchi. Ma, ovviamente, non fidatevi di me e parlate con un avvocato.

    venerdì, giugno 15, 2012 at 09:28 | Permalink
  23. matteo wrote:

    ho disattivato fastweb il 22 febbraio 2012, alla loro chiamata per sapere il motivo della mia disdetta chiedo se devo restituire gli apparati.

    la loro risposta è stata che se fosse stato necessario mi avrebbero contattato via sms o mail.

    non ho ricevuto nulla fino a ieri quaqndo mi hanno recapitato la lettara di fatturazione per mancata riconsegna degli apparati.

    li ho chiamati e mi dicono che siccome non ce nessuna nota sulla mia scheda che conferma ciò che il loro operatore mi ha detto, sono obbligato apagare la penale e a restituire gli apparati

    E’ proprio così??

    Cosa posso fare?

    Grazie

    giovedì, giugno 28, 2012 at 10:02 | Permalink
  24. Ciao Matteo, purtroppo è così.

    O gli operatori non lo sanno (ed è sempre una grave colpa dell’azienda) oppure sono in mala fede, questo non lo sapremo mai, però quello che conta è solo il contratto che obbliga alla restituzione. Ho paura che nel tuo caso ci siano pochi pretesti per non pagare a meno che te non abbia ricevuto qualche disservizio da Fastweb del quale lamentarti.

    Ciao

    giovedì, giugno 28, 2012 at 14:40 | Permalink
  25. sere wrote:

    di solito noi in famiglia non firmiamo contratti…..

    venerdì, giugno 29, 2012 at 15:55 | Permalink
  26. Franci wrote:

    Ciao a tutti, vi sottopongo il mio caso… spero che qualcuno mi possa suggerire come comportarmi. Mia nonna aveva un contratto Fastweb che ha disdetto oramai da mesi. Non era stata informata sulle modalità di restituzione del modem perciò non ha fatto nulla. Lo scorso mese le hanno addebitato l’importo per non aver restituito nei termini il modem. Mi sono subito mossa per avere informazioni, comunque è una persona anziana, e mi hanno detto che l’importo non me lo rimborsavano ma di portare comunque il modem presso uno dei centri (di cui sopra). Il centro di Cologno Monzese mi ha risposto che non potevano ritirarlo in quanto non era nel loro sistema. Come posso fare a restituire il modem e a far rimborsare l’addebito? Grazie per avermi dedicato qualche minuto.

    martedì, luglio 3, 2012 at 14:35 | Permalink
  27. silvano wrote:

    a gennaio 2012 ho disdetto la tv a seguito del cambio di offerta avendo ricevuto letetra che non mi avrebbero addebitato nulla come disattivazione
    ricevo bolletta con importo per disattivazione !!!
    inoltre a seguito chiamata , attendevo indicazioi a riguardo della restituzione dell’apparato Tv .
    Trovo addebito su bolletta pper poenale
    A questo punto decido di passare ad altro operatore
    consegnero il moden questa settimana , ma quello Tv non lo vogliono ritirare!!
    cosa devo fare con quello della tv?
    mi date un consiglio
    ciao

    giovedì, luglio 12, 2012 at 07:56 | Permalink
  28. Marco wrote:

    Poiché il mio abbonamento è molto vecchio con una tariffa molto elevata ho contattato Fastweb x sapere se potevo usufruire delle tariffe che attualmente proponevano a prezzo molto più vantaggioso. Dopo circa ½ ora di tentativi finalmente un operatore Fastweb mi ha risposto che purtroppo le tariffe in promozione erano riservate ai nuovi utenti e che l’unica alternativa per me era quella di cambiare operatore. Cosa che ho subito fatto contattando Infostrada con cui ho stipulato un contratto a tariffa dimezzata rispetto all’attuale con Fastweb.
    Il mattino dopo un operatore Fastweb mi ha contattato e con insistenza ha tentato di farmi recedere dal passaggio ad Infostrada proponendomi un offerta a suo dire per molto più vantaggiosa. A nulla è valso dirgli che l’operatore del giorno prima nulla mi aveva riferito riguardo tale possibilità e che ormai era tardi e la cosa quindi non mi interessava, l’operatore è divenuto sempre più aggressivo chiedendomi se sapevo che avrei dovuto pagare 55 E x il recesso e ed anche che dovevo restituire ad uno dei punti raccolta di Fastweb il modem. Gli ho chiesto quando e come dovevo effettuare la restituzione e mi ha risposto che avrei ricevuto una lettera da fastweb al riguardo. Vista la sua insistenza gli ho ribadito che ormai il passaggio era stato fatto ed ho troncato la telefonata. Lo stesso operatore mi ha subito ricontattato e con tono veemente mi ha detto che assolutamente non potevo rifiutare la la sua offerta. Al mio ennesimo no ha iniziato ad urlare la dicendo che era assurdo non accettare la sua proposta e che ero una persona infame. Allibito ho chiuso la chiamata.
    Da amici ho saputo che i recessi da Fastweb spesso hanno questo tipo di vicissitudini e non solo, pare che Fastweb per punire chi recede da loro stacchi da subito la linea senza attendere il giorno del passaggio effettivo al nuovo operatore, per cui oltre agli insulti ricevuti, rischio anche l’isolamento telefonico per un mese tempo tecnico previsto per effettuare il passaggio ad Infostrada.
    La lettera da fastweb con le modalità di restituzione l’ho poi ricevuta ma dopo 2 mesi quando già mi era stata effuttuato il prelievo della penale, e nonostante ciò mi si richiede di inviare gli apparati solo per posta ad un indirizzo strano. Sono esterefatto

    martedì, luglio 17, 2012 at 11:57 | Permalink
  29. Purtroppo i casi segnalati sono sempre i più disparati, non esiste una risposta corretta per tutti, ogni singolo caso andrebbe fatto valutare ad un avvocato per capire se possibile procedere con una causa ed in quali termini.

    Ribadisco che davanti a disservizi evidenti non è certo difficile ottenere giustizia in generale contro tutti gli operatori telefonici.

    martedì, luglio 17, 2012 at 13:34 | Permalink
  30. Silvia wrote:

    Storico Segnalazione Disservizio Rete Fastweb
    Il contratto viene fatto il 24/05/2012 tramite registrazione telefonica e attivato dal 06/06/2012.
    Il 27/06/2012 in mattinata si è verificata la totale assenza di linea telefonica sia in entrata che in uscita.
    Ho chiamato subito il servizio clienti 192193 per segnalare il problema che è stato risolto intono alle ore 18 dello stesso giorno.
    Alle ore 22.00 dello stesso 27 Giugno torna a verificarsi lo stesso problema che di nuovo segnalo al 192193 che sostiene di risolvere il problema entro 72 ore dalla segnalazione.
    Il giorno successivo la linea ancora era assente nonostante l’Adsl funzionasse. Chiamo di nuovo il 192193 che mi ripete di avere pazienza perché entro il termine delle 72 ore(30 Giugno) la linea telefonica sarebbe stata ripristinata.
    Trascorse 72 ore, non avendo ricevuto risoluzione alcuna al problema, ricontatto il 192193 che mi dicono di attendere una telefonata di un operatore tecnico. E’ il 30 Giugno.
    Ricevo la suddetta telefonata solo il 2 Luglio. L’operatore mi fa fare in primis dei test sulle prese, togliendo i filtri e rimettendoli, sul modem ( resettandolo) e a fine chiamata, non avendo risolto il problema mi avverte che un tecnico cercherà di risolvere il problema dalla centrale entro poche ore.
    Il giorno 3 Luglio decido di inviare un fax di richiesta rimborso visto il prolungato disservizio.
    Il problema persiste ancora fino al 4 di Luglio ( intanto sono passati 7 giorni senza linea telefonica) giorno in cui al problema pre-esistente si aggiunge un nuovo problema: l’assenza di Adsl.
    Dal 4 Luglio rimaniamo quindi completamente isolati sia con il servizio Voce che Adsl.
    Richiamo per l’ennesima volta il servizio clienti 192193 che mi fissa un appuntamento con un tecnico per il giorno 5 Luglio dopo aver fatto di nuovo i test sulle prese, togliendo i filtri, rimettendoli e sul modem ( resettandolo).
    Il tecnico verrà presso la mia abitazione il 5 Luglio per verificare la presenza di linea e per verificare eventuali guasti alle prese telefoniche presenti in casa.
    Fatti tali accertamenti ci viene detto dallo stesso tecnico che la linea in casa è perfettamnete funzionante, non sono presenti guasti e che sarebbe tornato in centrale per cercare di individuare il problema.
    Dopo poche ore la linea voce e adsl vengono ripristinati anche se dei 2 apparecchi presenti in casa solo quello al piano inferiore risulta funzionante.
    Il giorno 9 Luglio chiamo ancora il 192193 per fare una verifica su tutte le prese telefoniche in casa pensando che il problema non fosse stato risolto completamente: l’operatore dopo varie prove ha evidenziato una mancata presenza di linea alla presa presente al piano superiore così mi fissa un nuovo appuntamento con un tecnico.
    Il giorno 10 Luglio in mattinata il tecnico torna a verificate il funzionamento della presa in questione e dopo dei test accerta un regolare funzionamento della presa e mi invita a richiamare il 192193 perché sosteneva fosse un problema derivante da Fastweb. Dopo la mia telefonata al servizio clienti tutto riprende a funzionare e viene chiuso il mio ticket.
    Dopo soli 5 giorni quindi il 15 Luglio si ripresenta l’ assenza di linea Voce in casa pertanto ricontatto il servizio clienti che mi assicura che entro 72 ore il guasto verrà risolto e mi segnala l’errore 41 sottolineando che è un errore più blando e completamente diverso da quelli precedenti e che tutto si risolverà tramite assistenza remota.
    Il giorno 16 Luglio ho contattato il 192193 e mi hanno detto che la segnalazione è in Lavorazione: stanno aspettando che i tecnici Telecom prendano in mano la situazione e che oggi mi avrebbero richiamato.
    Il 17 Luglio non ho ricevuto alcuna chiamata alle ore 9.00 contatto il 192193 che mi dicono che stanno ancora in Lavorazione e di attendere.

    Cosa posso fare? Faccio disdetta?

    mercoledì, luglio 18, 2012 at 09:58 | Permalink
  31. Daniele Luciani wrote:

    Salve, volevo sapere la prassi da seguire passando ad un altro operatore telefonico, per quanto riguarda la restituzione del modem fastweb. Grazie e buona giornata

    martedì, luglio 24, 2012 at 09:36 | Permalink
  32. Ciao Daniele, la prassi è in pratica quella descritta nell’articolo, cioè restituire sempre e comunque l’apparato Fastweb in uno dei centri Telis (trovi il link nell’articolo) entro 30 gg. dalla disdetta del servizio.

    Facci sapere

    martedì, luglio 24, 2012 at 10:49 | Permalink
  33. Samuele S. wrote:

    Ciao, io ho un problema: abito con altre persone in una casa (siamo studenti), ma uno di noi l’estate scorsa si è trasferito in una città diversa senza avvertirci e poi ha cambiato numero. E’ introvabile e devo disdire fastweb, che è intestata a lui. Secondo voi con il solo codice fiscale e i dati di nascita di questa persona riesco a disdire il contratto di fastweb? Purtroppo non ho documenti di identità :( Grazie a tutti

    lunedì, agosto 13, 2012 at 18:14 | Permalink
  34. anna wrote:

    Salve allora ho questo problema:avevo scelto fastweb avendo sky ed ho voluto il contratto homepack ho fatto la registrazione vocale tutto ok ,alla fine mi ritrovo tutt’altra cosa un contratto diverso addirittura con scatto alla risposta.Ho fatto una infinitá di chiamate,un fax di richiesta scritta della registrazione vocale,niente nn sono stata contattata.Sono passata a telecom a giorni mi daranno la linea ma a fastweb voglio farla pagare,xkè hanno aggravato la mia spesa sbagliando il contratto attivandomi quello con scatto alla risposta.Rispedirò il modem ma invierò una lettera dell’avvocato x addebitare loro i miei danni.Cosa ne pensi?

    giovedì, settembre 6, 2012 at 07:40 | Permalink
  35. Ciao Anna, fai benissimo a procedere con l’avvocato… sarà lui stesso a consigliarti la modalità migliore per richiedere i danni, non credo basti una semplice lettera.

    Facci sapere ;-)

    giovedì, settembre 6, 2012 at 08:59 | Permalink
  36. pierre wrote:

    ciao,dopo 4 anni di FASTWEB abbiamo deciso si cambiare operatore.mercoledi’ 5 sett abbiamo fatto una raccomandata con ricevuta di ritorno in cui segnaliamo la nostra volontà di recedere il contratto.Abbiamo anche chiamato il servizio clienti che ci ha detto che tra una settimana tornera’ la ricevuta di ritorno,e da quella data passerà un mese prima dell’interruzione del servizio.Secondo voi restitutuendo il modem in un centro fastweb entro il mese avro’ chiuso con FASTWEB o devo fare altro?

    venerdì, settembre 7, 2012 at 17:27 | Permalink
  37. Ciao Pierre, sembra perfetta la procedura che stai seguendo… se non avrai problemi con la restituzione dell’apparato fastweb direi che te la sarai cavata ;-)

    sabato, settembre 8, 2012 at 21:59 | Permalink
  38. Maurizio wrote:

    ciao ragazzi, avevo un modem fastweb nella casa di milano dove abitavo, poi mi sono trasferito ed ho disdetto il contratto, solo che avevo scordato il modem, nella vecchia casa di milano.
    Quando sono andato a prenderlo non c’era più, la casa era gia in affitto e nessuno sapeva dove fosse finito..
    Adesso io mi assumo le mie responsabilità..pagherò la cauzione di 110 euro.. ma vorrei sapere se la cosa finisce li oppure continueranno altre multe/spese ? grazie spero in una risposta, Maurizio

    sabato, settembre 15, 2012 at 18:16 | Permalink
  39. Ciao Maurizio,
    se la disdetta del contratto è andata a buon fine, e penso proprio di si altrimenti non ti sarebbe arrivata la richiesta dei 110 euro per la mancata restituzione del modem, allora non dovresti avere altri problemi con Fastweb.

    Facci sapere :)

    sabato, settembre 15, 2012 at 20:37 | Permalink
  40. CONSUELO wrote:

    SALVE!ANCHE IO HO PROBLEMI CON FASTWEB,GLI HO SPEDITO IL MODEM IN RITARDO,VISTO CHE NON E’ PASSATO NESSUNO A RITIRARLO E ORA MI CONTINUANO A CHIAMARE.ALL’ULTIMA CHIAMATA,GLI HO DETTO CHE SE CONTINUANO ANDRO’DAL MIO AVVOCATO E LORO MI RISPONDONO DI FARLI CONTATTARE DIRETTAMENTE DA LUI E LE CHIAMATE SONO TERMINATE.VORREI SAPERE COSA POTREBBE SUCCEDERE,VISTO CHE PURTROPPO NON CONOSCO NESSUNO CHE POTREBBE DARMI UNA MANO SU QUESTA ROTTURA DI SCATOLE,NON VORREI TROVARMI QUALCHE RUTTA SORPRESA A CAUSA LORO,MI DATE QUALCHE CONSIGLIO?

    domenica, settembre 23, 2012 at 13:31 | Permalink
  41. Serena wrote:

    Inutile aggiungere anche la mia alle mille disavventure con fastweb. Sono esausta e mi sono rivolta a un avvocato. Glifarò scrivere la lettera. A quale tra i mille numeri di fax di fastweb la devo far recapitare?

    giovedì, settembre 27, 2012 at 12:17 | Permalink
  42. Renzo wrote:

    I negozi indicati nella lista Telis di Roma a volte non esistono o hanno cambiato attività on non sanno di cosa si stia parlando. Non sarebbe più giusto chiedere agli utenti di spedire direttamente via posta? Considerato poi che ad esempio nel mio caso il modem ha circa 9 anni e il suo valore commerciale è stato ben ripagato in bolletta e ammortizzato ben oltre i 3 anni previsti per il materiale elettronico le pretese della Fastweb sono infondate e “suonano” solo come una minacciata vendetta nei confronti degli utenti che giustamente disdicono il contratto.
    Forse sarebbe il caso di avviare una CLASS ACTION di utenti beffati frustrati da questa vicenda.
    Comunque MAI PIU’ FASTWEB!

    sabato, settembre 29, 2012 at 09:38 | Permalink
  43. Roberta wrote:

    Ciao! Devo riconsegnare il modem fastweb perchè ho disdetto a causa di un cambio di abitazione (dove già c’era internet).

    Però a casa ho ritrovato un vecchio modem (di almeno 2 anni) che evidentemente nel trasloco precedente non ho riconsegnato.

    Possibile che nessuno mi contatti/scrivi/mandi lettere? A me non sono arrivati addebiti sulla carta di credito.

    Che faccio? Lo riporto insieme all’altro modem?? O lo butto? Non vorrei che se lo butto, poi possa uscire fuori che dovevo riconsegnarlo, e se lo riconsegno poi mi facciano pagare la multa.

    martedì, ottobre 9, 2012 at 12:33 | Permalink
  44. Ciao Roberta, si possibilissimo.
    Anche a me è accaduta la stessa cosa, mi hanno mandato la richiesta di penale per la mancata riconsegna dell’apparato Fastweb ma non mi hanno mai chiesto quello precedente che mi avanzava a seguito della disdetta Fastweb fatta durante un trasloco.

    Non credo ti convenga riconsegnarlo, ma potresti tenerlo da parte per sicurezza.

    martedì, ottobre 9, 2012 at 16:36 | Permalink
  45. chiara wrote:

    ciao!! io ho affettivamente disdetto il contratto della fastweb dal 21 settembre 2012 ma nessuno dei 3 centri qui a Torino può recuperare il mio apparato perché dal loro pc risulta che la mia richiesta sia ancora in fase di lavorazione. com’è possibile?? dalla fastweb dicono che sono i negozi a lavorare male,dai negozi mi dicono che è la fastweb che ha problemi? come faccio a restiture questo dannato modem?
    lo spedisco in posta? costa molto? arriverà a buon fine?

    mercoledì, ottobre 10, 2012 at 11:52 | Permalink
  46. Ciao Chiara,
    hai ragione è assurdo che sia così complicato dare una disdetta a Fastweb, sembra un sistema appositamente studiato per far scattare la penale!!

    Come scritto nella pagina dei centri Telis prova a chiamare il numero 02-45400126 dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.00 ed esponi chiaramente il tuo problema, dovrebbe infatti essere possibile anche la restituzione del modem tramite pacco postale, ovviamente con ricevuta di ritorno ;-)

    Facci sapere
    Gianluca

    mercoledì, ottobre 10, 2012 at 13:22 | Permalink
  47. Francesca wrote:

    Scrivere tutto qello che ho subito sarebbe troppo lungo(da fastwebb).Fra cui erano mesi che facevo fatica ad collegarmi su internet.Telefonate a non finire ma niente da fare.Adesso dopo un anno(rispettando il contratto non riesco a restituire il modem.I centri telis non me lo accettano dicendomi che non devo restituire niente,che il modem è mio.Ma io non mi fido ho deciso di spedirlo.

    martedì, ottobre 23, 2012 at 07:42 | Permalink
  48. Ciao Francesca, sono riuscito a recuperare l’indirizzo per la riconsegna del modem fastweb a mezzo posta.

    L’indirizzo di spedizione è:
    Tel.is spa c/o Cell tel spa
    via Montalenghe, 8
    10010 Scarmagno (To)

    Conviene comunque verificare di volta in volta con Fastweb la correttezza di questo indirizzo perchè con il tempo potrebbe cambiare.
    Fondamentale fare un invio con ricevuta di ritorno per evitare ulteriori problemi o contestazioni da parte dell’operatore telefonico.

    martedì, ottobre 23, 2012 at 08:34 | Permalink
  49. Renato wrote:

    oggi ho ricevuto una notizia per me sbalorditiva.In data 17 agosto ho inviato una raccomandata di disdetta a fastweb. Attendevo motizie per la restituzione del modem e siccome non mi sono arrivate ho contattato il Telis di riferimento. Mi hanno detto che a loro non è arrivata nessuna notifica per il ritiro. Ho contattato il servizio “ex clienti fastweb” i quali mi hanno detto che per un loro errore non è stata inviata la comunicazion al centro Telis. Mi è stato inoltre comunicato che ora sono nella situazione per cui non posso restituire il modem al centro Telis, ma se non rswtituisco il modem, mi arriverà la multa. Il consiglio che mi hanno dato è quello di inviare (a mie spese) il modem con raccomandata. SENZA PAROLE. Che fare? Ciao e grazie

    mercoledì, ottobre 24, 2012 at 13:25 | Permalink
  50. La cara Fastweb non finisce mai di stupirci Renato!!

    Io tra le 2 sceglierei il male minore, quindi procederei con la restituzione del modem tramite pacco postale e raccomandata con ricevuta di ritorno.

    L’indirizzo che ti hanno comunicato per la spedizione dell’apparato è lo stesso che ho inserito io nel commento precedente?

    mercoledì, ottobre 24, 2012 at 14:38 | Permalink
  51. Maria wrote:

    Salve,
    ho disdetto un abbonamento fastweb (mi è stata tolta la linea a fine luglio) e non riesco a riconsegnare il modem in quanto, ogni volta che mi reco presso un punto telis, mi dicono che loro non hanno ricevuto comunicazione da Fastweb per potersi riprendere il modem. Ho chiamato il servizio clienti e mi è stato detto che io, avendo un abbonamento joy, non sono tenuta alla restituzione dell’apparato. E’ possibile questa cosa??
    Grazie

    martedì, ottobre 30, 2012 at 09:38 | Permalink
  52. Ciao Maria, tutto è possibile con Fastweb… anche che l’informazione che ti è stata data non sia corretta!!

    Io non mi fiderei molto, prova a spulciare tutto il tuo contratto (dovresti aver ricevuto una copia) e vedi cosa dice in caso di disdetta… io per sicurezza proverei comunque a restituire il modem.

    martedì, ottobre 30, 2012 at 09:58 | Permalink
  53. Alessio wrote:

    Ciao a tutti, ho bisogno di aiuto e chiarimenti! Vi scrivo da Bari e ho intenzione di rescindere il mio contratto Fastweb (pago 90euro ogni 2 mesi) per passare ad uno Infostrada che mi offre lo stesso ma a 60. Dunque, avendo letto online che Fastweb è abilissima nel succhiare soldi con le penali, vorrei chiedervi come muovermi per poter spendere ciò che effettivamente devo e non ciò che loro vogliono. Devo prima contattare Fastweb e dire che voglio rescindere con loro o posso contattare Infostrada e sottoscrivere un nuovo abbonamento utilizzando il codice di migrazione di Fastweb? Mentre per quanto riguarda il Modem cosa devo fare? Quando ho chiamato l’operatrice di Infostrada mi ha detto che se il modem è mio non devo comprarne un altro, ma come faccio effettivamente a sapere se il modem è mio o no? Il modem l’ho ricevuto quando sottoscrissi l’abbonamento FastwebFull.. Ultima cosa: nel caso dovessi restituire il modem come devo muovermi? Posso portarlo personalmente al centro Telis di Bari oppure devo spedirlo alla sede di Fastweb? Grazie in anticipo per le risposte!!!!!!

    venerdì, novembre 9, 2012 at 00:28 | Permalink
  54. gianca wrote:

    ho dato disdetta a febbraio 2012,ho consegnato tutti gli aparecchi in comodato d’uso nei tempi stabiliti,fastweb mi manda una fattura a credito con pagamento in agosto 2012
    sto ancora aspettando.cosa fare
    distinti saluti

    martedì, novembre 13, 2012 at 00:21 | Permalink
  55. GIANPIERO wrote:

    Ho avuto brutte esperienze con tutti gli operatori, ma vi metto in guardia da Fastweb!!! Secondo me stanno per fallire. Tempi di risposta assurdi: “tutti gli operatori sono momentaneamente occupati. Tempo di attesa medio superiore a 10 minuti”: sempre! Sono rimasto senza linea telefonica e senza internet per 3 settimane e non hanno risposto ad alcuna mia segnalazione!!! Una volta non era così… forse stanno veramente in cattive acque: salvatevi in tempo!!! Scegliete qualsiasi altro operatore…

    martedì, novembre 13, 2012 at 11:21 | Permalink
  56. Ciao Alessio, con il codice di migrazione puoi sicuramente fare tutta la procedura con Infostrada ma informati prima, leggendo il tuo contratto, sulla situazione legata ai tuoi apparati. Normalmente il modem di Fastweb è in comodato d’uso, non dovrebbe essere tuo, quindi è da restituire… prova ad informarti prima con Fastweb, intendo prima di iniziare la migrazione… perchè una volta che hai disdetto il contratto diventa difficilissimo avere assistenza telefonica per la corretta chiusura della situazione.

    La procedura prevede la restituzione in uno dei centri Telis anche se a volte, per qualche misterioso motivo, alcuni centri Telis non accettano l’apparato perchè non ricevono l’autorizzazione da Fastweb… dimmi se è normale!?

    martedì, novembre 13, 2012 at 11:59 | Permalink
  57. SANDRO wrote:

    buonasera a tutti
    sulla disdetta di fastweb(ladri) c’e’ scritto che l’apparato deve essere toccato solo da gente competente come loro ed in nessun caso deve essere rimosso manomesso e tantomeno rovinato!!! qualcuno sa dirmi qualcosa?

    giovedì, novembre 15, 2012 at 17:43 | Permalink
  58. questi signori di FASTWEB sono veramente inqualificabili… a fine luglio passo ad altro operatore, ad inizio agosto sono ricoverato in ospedale per malattia per un paio di mesi e ovviamente non posso restituire il modem (ok) poi al mio ritorno a casa scopro che nonostante ripetute assicurazioni in senso contrario sia di fastweb sia del nuovo operatore (teletu, altra manica di mascalzoni) fastweb mi ha cancellato l’account di posta dopo un mese esatto dalla migrazione. Perdo centinaia di mail importantissime di lavoro e personali, e mi era stato detto ripetutamente che l’account sarebbe stato SEMPRE raggiungibile dal server! ora arriva la richiesta di rimborso dell’apparecchiatura, e contestualmente mi si dice che, se voglio, posso spedirla ugualmente ma non ad un centro fastweb, poichè “nessun centro FASTWEB è autorizzato a ritirare merce” ma ad una ONLUS di Varese.
    E’ grottesco! vogliono indietro una apparecchiatura (che, come tutti sappiamo benissimo, ha un valore commerciale di non più di 30 euro mentre loro ne chiedono oltre 100) ma oltre il termine da loro stabilito non se ne fanno niente… credo proprio che chiamerò il centro Telis più vicino e farò la voce grossa, scomodando se necessario anche il mio avvocato

    giovedì, dicembre 6, 2012 at 21:45 | Permalink
  59. pasquale wrote:

    Da 50 giorni attendo l’invio del modem dopo oltre 50 telefonate la risposta è sempre la stessa…arrivera’……scandalosi

    lunedì, dicembre 17, 2012 at 14:52 | Permalink
  60. Paolo wrote:

    Ciao, ho avviato oggi la procedura di migrazione da Fastweb a Telecom…. Leggendo quanto accaduto ai miei “colleghi di avventura” non nascondo di essere alquanto sconcertato…
    Anche se mi hanno detto che non è necessario, ho preparato comunque la lettera con cui comunico la migrazione e la data di cessazione del contratto (che ho fatto coincidere la data di scadenza di una mensilità di fatturazione). Nella stessa lettera ho chiesto che mi vengano indicate chiaramente le modalità di restituzione (in caso contrario gli apparati saranno a loro disposizione presso la mia abitazione)… Spero vada tutto per il meglio.. vi aggiornerò in seguito ed eventualmente attendo consigli da chi questa esperienza l’ha già fatta. Grazie mille per il servizio che state fornendo e buone feste.

    martedì, dicembre 18, 2012 at 14:04 | Permalink
  61. Grazie a tutti voi per i commenti che inviate, è importantissimo poter raccontare liberamente le proprie esperienze sapendo di poter essere utili ad altre persone che devono affrontare la ‘temibile’ disdetta del servizio Fastweb con tanto di restituzione modem!

    Ben vengano in futuro i vostri aggiornamenti sull’andamento della procedura.

    Buone feste a tutti voi :-)

    martedì, dicembre 18, 2012 at 14:29 | Permalink
  62. Sergio wrote:

    Maledetta Fastweb mi hanno fatto impazzire,con la riconsegna del’hub non ne parliamo.Ora e il mio Turno: Per coloro che dovessero riconsegnare il modem Fasweb l’indirizzo giusto datomi da un operatore,per puro caso (o perche’ si e rotti i C—-i) e (RPIERRE DIGITAL c/o COOP.SOLIDARIETA’ E LAVORO -via Pieve N”178 OLGIATE OLONA (VA) cap 21057 )con raccomandata A/R

    martedì, dicembre 18, 2012 at 19:35 | Permalink
  63. Natalino wrote:

    Attenti alle vendette!
    Ho disdetto Fastweb fibra nel 2003 dopo 4 mesi di funzionamento indefinibile. Ho dovuto pagare la penale nel 2007 dopo essere stato rintracciato dai mastini del recupero crediti. L’avvocato mi ha aiutato concordando un compromesso. Poi per necessità a settembre 2012 ho prvato a sottoscrivere una delle offerte fibra con la promessa di andare a 100Mbit, confermata in fase di controllo di posizione territoriale. Ebbene: sono riusciti a venire una prima volta senza aggiustare la fibra fisica preesistente, una seconda volta dicendomi che era necessario un upgrade con un pezzo particolare che loro non avevano e che dovevano intervenire sul master due portoni prima del mio, una terza volta dicendomi che il master funzionava poi prendendomi il modem per configurarlo e sloccarlo fuori del mio alloggio per scavalcare la tratta master-condominio poi riportandomi il modem “sbloccato” e nello stesso tempo staccando via la bretella ottica dal muro che era rimasta lì per quasi dieci anni. In questo modo hanno reso impossibile ogni attivazione provocando un’interruzione fisica in tre differenti punti e in più hanno presumibilmente manomesso il modem. Intanto i giorni passavano e nessuno mi telefonava per annunciarmi la attivazione definitiva. Io non ho ancora fatto disdetta e quindi la conta dei 45 giorni non dovrebbe neppure essere partita. Cosa mi consigliate?

    lunedì, dicembre 24, 2012 at 13:48 | Permalink
  64. Micol wrote:

    Buongiorno a tutti, ho stipulato un contratto HomaPack con u responsabile Fasweb che è venuto a casa mia, avendo Sky l’opzione era buona. Primi tre mesi tutto ok passati quelli mi arriva una bolletta anomala, al che chiamo il servizio clienti esponendo il problema e mi dicono che io non ho quel tipo di contratto, allora mando una mail con il contratto firmato, la risposta è stata che il mio contratto non era valido perchè il loro incaricato aveva apposto a penna a mano le condizioni economiche (che tra le altre cose erano quelle che citava l’offerta). ovviamente ho disdetto subito ma sino ad ora non sono ancora passata all’altro operatore anche se i 15 gg sono passati da un po’. Ho ricevuto due chiamate minatorie da Fastweb dicendo che mi avrebbero fatto pagare la penale e insultandomi pesantemente.
    Ora io vorrei fargliela pagare pensati sia possibile passare la pratica ad un avvocato o ad un’associazione dei consumatori? Non è giusto che queste persone la passino sempre liscia e guardate che gli operatori sono ben istruiti.
    Un’ultima cosa la restituzione del rooter, ho guardato i centri convenzionati, non ce ne uno vicino a me cosa devo fare si puo’ spedire.
    grazie si accettano consigli.

    martedì, gennaio 8, 2013 at 16:15 | Permalink
  65. MICOL wrote:

    … I CENTRI DI AUTORIZZATI NON SONO AGGIORNATI…

    mercoledì, gennaio 9, 2013 at 17:01 | Permalink
  66. roberto wrote:

    Sono passato a Tiscali a fine novembre 2012, ho provato a restituire per tre volte il modem al centro Telis indicato dal sito fastweb,ma non risulta aperta la pratica;comunque mi sono fatto stampare la pagina del centro Telis dove appare la data l’intestazione FAST DEALER STATION ,il nome utente collegato che è il centro Telis, il mio codice cliente e l’elenco segnalazioni da cui risulta non esserci “segnalazioni aperte” impedendo la riconsegna del modem.
    Ho disdetto il rid in banca e poi vedremo chi ha ragione.

    mercoledì, gennaio 9, 2013 at 21:43 | Permalink
  67. Mimma de salvo wrote:

    ciao ho bisogno di un consiglio urgente. domani devo fare disdetta fastweb. ho stampato modulo. ho indicato chiaramente codice cliente e che intendo chiedere “disdetta totale del contratto”. devo anche indicare che è fibra ottica senza rientro in telecom italia? (perché è cosi e non vorrei poi che mi addebitassero + dei 49 euro previsti in altri casi-rientri vari)- siccome pago le fatture con bollettino, come faranno, semmai lo faranno, a restituirmi cauzione? devo indicare un conto corrente? mandata la Raccomandata A/R per restituire apparati devo aspettare cosa? un codice via sms, una mail o cosa? o posso andare direttamente in un centro sin dalla prima settimana dall’invio raccomandata? grazie mille per i vostri consigli. Mimma

    lunedì, gennaio 14, 2013 at 20:50 | Permalink
  68. Ciao Mimma,
    premettendo che non sono in grado di fornirti assistenza, quindi non prendere come legge quello che ti scrivo, io al posto tuo indicherei sicuramente il discorso della fibra ottica senza rientro in telecom italia, non fai nulla di sbagliato nel fornire più dettagli del dovuto.
    Le cauzioni di solito vengono restituite tramite assegno che ti inviano per posta.
    Una volta mandata la raccomandata A/R in teoria dovresti ricevere info (via telefono o sms) su dove e quando restituire gli apparati fastweb ma questo non sempre avviene quindi potrai cercare di contattarli per sentire a quale punto si trova la pratica o recarti in un punto Telis per verificare la situazione… questa è una fase con molte incognite!

    Facci sapere come va a finire
    Buona giornata

    martedì, gennaio 15, 2013 at 09:29 | Permalink
  69. Franca wrote:

    Con Fastweb ho un’esperienza estenuante di più di un anno che provo a riassumere brevemente.
    Cliente da più di 10 anni. Il servizio, mai migliorato, a distanza di 10 anni è pessimo, mentre il prezzo si mantiene ai più altri livelli di mercato. Non riuscendo a ottenere il migliramento del servizio, mando disdetta del contratto. Dopo quasi un anno, non riuscendo a ottenere la portabilità, sono passata a Telecom con un numero nuovo.
    Precisa come sono, ho consegnato il modem abbondantemente entro i tempi.
    MORALE: mi contatta la società di riscossione crediti per chiedere il pagamento del modem, dato che HO CONSEGNATO IL MODEM PRIMA DELLA CHIUSURA FORMALE DEL CONTRATTO….. (?!?!?!?)
    Che ve ne pare? Non suona tanto come la famosa favola “Il lupo e l’agnello”?

    martedì, gennaio 15, 2013 at 18:26 | Permalink
  70. simonw wrote:

    salve a tutti.
    ho appena ricevuto una fattura per il modem fastweb.60 euro di apparecchio.
    quello che mi chiedo è perchè devo pagare un apparecchio che non ho richiesto?al consenso dei dati e alla registrazione telefonica ho negato di volere l’apparecchio.non è che tagliano le registrazioni delle telefonate?
    in piu tutte le loro offerte sono IVA ESCLUSA!!!io con un’offerta del costo di 16 euro al mese pago 40 euro bimestrali!!!tanto valeva restare telecom

    giovedì, gennaio 24, 2013 at 18:03 | Permalink
  71. Pio Bovio wrote:

    La spedizione del modem Fastweb deve avvenire al seguente indirizzo:TELIS spa via Montalenghe n°8 10010 Scarmagno (To)
    Seguite un consiglio, nn ripondete ai solleciti e bloccate il rid in banca. Fateli attaccare al bigju. Sono delle mignatte succhiano solo sangue. Non badateci non rispondete, lasciateli morire…

    lunedì, gennaio 28, 2013 at 15:42 | Permalink
  72. simonw wrote:

    il problema è che mi hanno gia addebitato la spesa.cosa devo fare?

    martedì, gennaio 29, 2013 at 20:49 | Permalink
  73. Antonio wrote:

    Restituzione Modem FASTWEB con recupero crediti…
    Dopo una serie di avvisi di recupero credito che da 105 è passata a 123, mi arriva ieri un AVVISO IMPORTANTE: chiamare un numero per una pratica. Li chiamo. E’ giacente quella di recupero crediti per il terminale modem FASTWEB non restituito. COME? Le prendo la lettera di consegna del 25 agosto dell’apparato ad un centro in zona a LOdi e mi da un n di fax a cui inviare la lettera. Il fax non risponde adesso. Farò altri tentativi.
    Tutte le compagnie TLc sono bastarde che lucrano sulla nostra pelle con contratti capestro o subdoli inganni portati dai call center. Se non si risolve, anzi pure se si risolve chiamerò Altroconsumo, Adiconsum ecc per questo ulteriore affronto. La spesa telefonica è dopo l’affitto la quota maggiore di spesa di una famiglia.
    C’è un sistema per contenere questa spesa senza incorrere nei loro tranelli?
    Poi vi racconterò del tranello del terminale. Sempre FASTWEB. Rinnovo il contratto chiedo un tel a 1 euro e mi mandano un tablet Samsung 10.1. Che bello! Peccato che io debba fare Racc. di recesso, restituzione ed altro chissa…

    mercoledì, gennaio 30, 2013 at 12:12 | Permalink
  74. Ornella wrote:

    Scusate ma una volta pagata la penale di 110 euro ritenete che il modem vada restituito lo stesso? a me sembra che questa cifra copra abbondantemente il valore di uno e più modem!!!

    giovedì, febbraio 14, 2013 at 15:11 | Permalink
  75. Riccardo wrote:

    Vorrei portare all’attenzione anche il mio caso.
    Ho disdetto l’abbonamento e mi sono presentato dopo pochi giorni dalla data di disattivazione presso un centro Telis con il mio bel router per la riconsegna. Non mi è stato accettato in quanto non risultava anocra attiva la pratica di riconsegna sul mio codice utente. Mi è stato detto che probabilmente era dovuto alla vicinanza della scadenza e al fatto che si era alla fine dell’anno (data disattivazione servizi 29/12/2012).
    Aspetto un po’ e oggi 19/02/2013 rifaccio la stessa cosa. Stesso risultato. Il mio codice cliente non risulta attivo per la pratica di restituzione. Chiamo il numero fastweb ma haimé è attivo solo fino alle 18 e quindi docrò richiamare domani. Il mio dubbio è che se continuo così rischio di beccarmi la penale. Chi lo dice che Fastweb non mi accetta la restituzione? Non vorrei che sia una cosa studiata per prendersi i soldi a fronte di un dispositivo che ne vale meno….

    martedì, febbraio 19, 2013 at 18:38 | Permalink
  76. ilaria wrote:

    Anche io non sono riuscita a restituire il modem nei tempi stabiliti ma ho trovato finalmente oggi dove spedirlo!

    Dal sito fastweb (pagina dell’area personale):”Le apparecchiature devono essere riconsegnate, perfettamente integre, entro 45 giorni dalla data di disattivazione dei servizi da parte di FASTWEB.
    Allo scadere dei tempi suddetti non sarà più possibile consegnare le apparecchiature e per la restituzione sarà necessario spedirle al seguente indirizzo:

    TEL.I.S. Spa c/o CELLTEL Spa - Via Montalenghe, 8 - 10010 SCARMAGNO (TO)”

    giovedì, febbraio 21, 2013 at 09:29 | Permalink
  77. FABRIZIO wrote:

    Tutti sotto la loro sede a fargli tremare il culo
    UNICA SOLUZIONE, CHI VIENE Mi CONTATTI

    venerdì, marzo 1, 2013 at 22:48 | Permalink
  78. FABRIZIO wrote:

    Tutti sotto la loro sede a fargli tremare il CULO
    CHI VUOLE VENIRE AMILANO VIA CARACCIOLO 51 MI CONTATTI
    BASTA CHIACCHIERE SU INTERNET CHE GLIELO STATE ANCHE PAGANDO

    venerdì, marzo 1, 2013 at 22:53 | Permalink
  79. Vincenza Scarpa wrote:

    Purtroppo anch’io mi sto accingendo a restituire il modem a fastweb e mi sono resa conto che ho difficoltà, addirittura, per staccare l’apparecchio dalla parete e…..non c’è nessuno che mi possa aiutare. Se lo stacco e lo rompo lo dovrò pagare, se non lo stacco e non riesco a consegnarlo….lo dovrò pagare. Se poi mi ritrovo (come è molto probabile) con i problemi che vedo segnalati, saranno cazzi acidi…che fare?

    martedì, aprile 30, 2013 at 15:21 | Permalink
  80. antonino curatola wrote:

    salve, anche io ho accettato la proposta wind e ho lasciato fastweb…e subito Euro 55,66 per chiusura + 44 e rotti euro per non aver restituito il modem entro 45 giorni dalla raccomandata! Ma io non ho fatto nessuna raccomandata, ha fatto tutto Wind!
    Ora ho letto che i negozi Telit non prendono i modem superati i 45 gg.
    A questo punto, visto che ho pagato la penale, io quasi quasi me lo tengo!
    Sbaglio?
    Possono ancora farmi pagare qualcosa?
    Grazie mille!

    venerdì, maggio 3, 2013 at 12:31 | Permalink
  81. graziano wrote:

    salve da telecom a fastwub e stato facile il passaggio dopo mesi di diservizio con cadute di linea alcune volte al giorno e vari soletici a fastweb con le stesse risposte, la mia richesta era di sostituirmi il modem ma niente stanco ed esausto tramite internet sono ritornato a telecom dal 10maggio 2013: oggi riesco a restituire il modem al centro telis di padova non l’hanno accetato questa mattina mancava la notifica di ritiro , ho chiamoto il 192192 gli operatori chiudono la telefonata ho chiamato al 0245400126 , impossibile parlare con un operatore cosa devo fare spedire il tutto con pacco con ricevuta di ritorno o affidarmi ad un centro di difesa del consumatore grazie per risposta

    lunedì, maggio 13, 2013 at 14:18 | Permalink
  82. francesco wrote:

    FASTWEB SE LA CONOSCI LA EVITI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    domenica, maggio 26, 2013 at 08:59 | Permalink
  83. DAVID wrote:

    Ciao Riccardo
    io ho lo stesso problema ma chiamando fastweb mi dicono che avendo ricevuto il router trmite posta nn lo poso rincosegnare nei centri telis ma devo spedirlo a (sms inviato dall’operatore)
    TELIS spa
    c/o CELLTEL spa
    Via montelenghe 8
    10010 - SCARMAGNANO (TO)
    mi ha anche detto di spedirlo usando una modalita in cui mi venga rilasciato qualcosa che attesti la spedizione quindi una raccomandata o altro. Volevo farlo con corriere ma costa troppo tnt si prende quasi 35 € da roma a torino.
    come se nn bastasse avendo dato disdetta anticipate mi ritrovo anche una penale di 96 € che nn so come mi verra recapitata perche ho cmabiato casa , disattivato il rid e mi hanno segato l’account.
    Sono dei maldetti infami e peccato che in questo paese lurido ancora nn si faccia nulla per proteggere gli utenti.
    MALEDETTIIIII

    martedì, maggio 28, 2013 at 16:47 | Permalink
  84. Roberto wrote:

    In seguito al passaggio da Fastweb a Telecom sono andato in un centro Telis per riconsegnare l’apparato ma questi mi dicono che non possono ritirarlo. Quindi chiamo lo 02-45400126 e mi dicono che la mia tipologia di modem non può essere riconsegnata ma deve essere spedita ma al momento non possono darmi l’indirizzo di spedizione perchè il centro di raccolta è bruciato. Mi hanno detto di richiamarli a fine giugno (quando i 45 giorni saranno scaduti) dicendomi che non incorrerò in nessuna sanzione visto che per la mia tipologia non è previsto il termine di 45 giorni (???). Io ho registrato la telefonata ma voi cosa mi consigliate ???

    martedì, giugno 11, 2013 at 00:53 | Permalink
  85. silvana wrote:

    ciao a tutti leggendo tutti i commenti vedo che siamo tutti sulla stesa barca,anch’io ho problemi con fastweb.Disdico il contratto che avevo da dieci anni..avendo preso tra l’altro preso da loro pc e cellulari perchè le offerte erano buone.il pc mi ha dato subito problemi chiamo e me lo portano in assistenza senza pagare ma dopo varie telefonate.stessa sorte per uno dei due cellulari presi portato varie volte al centro assistenza senza però pagare almeno questo è buono poi viste le bollette astronomiche cambio operatore e scelgo vodafone sia per fisso che per mobile ed ecoo che inizia il mio tuor..uno dei cell viene disdetto..ma il secondo e la chiavetta internet no quindi mi arrivano nuove bollette chiamo per capire e l’operatore mi dice di mandare un fax..nessuna risposta ma altre bollette..allora richiamo e l’operatore scocciata mi dice che devo mandare una raccomandata…qui il mio sbaglio..ora mi è arrivato il sollecito dei pagamenti di 175,12 euro per la risoluzione contrattuale e la riconsegna dl modem..nel frattempo ad agosto mi chiudono la mail..nel chiamare ho fatto i numeri perchè nn risultavo più loro cliente ma per le bollette si!!!!!!ora vi chiedo devo pagare il sollecito e restituisco il modem oppure devo rivolgermi a un avvocato???il mio sbaglio è di nn aver mandato una raccomandata..ma se io pago poi ho chiuso definitivamente con loro???? Mio papà che anche lui aveva fastweb ha chiuso il contratto sia mobile che fisso e nn gli hanno fatto tutti questi problemi.perchè a me si???? grazie per una vostra risposta.

    lunedì, luglio 1, 2013 at 10:56 | Permalink
  86. adelaide wrote:

    Solito problema non ho riconsegnato il modem entro i 45 giorni,è arrivata la fattura della penale e in negozio non mi hanno preso il modem.Che cavolo ci faccio ora col modem? Pensavo di scrivere una raccomandata a fastweb dove spiego il tentativo di riconsegna e che visto che non è colpa mia lo considero riconsegnato.Per la bolletta mi toccherà pagare anche se è una truffa vera e propria.

    martedì, luglio 2, 2013 at 17:08 | Permalink
  87. Anche io ho avuto ed ho una pessima esperienza sul servizio Clienti Fastweb. A novembre 2012 avevo sottoscritto la promozione mobile 250 che regalava (per modo di dire) uno smart phone ad 1 euro. Ricevuto il tutto mi sono accorto che la linea fastweb mobile nella mia zona non era ben supportata ed ho fatto nei tempi prestabiliti la relativa disdetta. Bisognava riconsegnare il cellulare ed é qui che é iniziato il calvario. Sono andato personalmente in due centri Fastweb per riconsegnarlo ma non lo hanno accettato in quanto mai nessuno aveva riportato cellulari indietro. Nel frattempo il tempo trascorreva fintanto che in uno dei tanti tentativi fatti al 192193 l’operatrice Sara n. 7149 il 4/1/13 mi diceva che avrei dovuto spedire il cellulare alla TELIS in via montalenghe 8 Scarmagno (T0). Così ho fatto e pensavo di aver risolto il problema. Dopo qualche mese la fastweb mi inviava una email dicendomi che mi dovevano addebitare il costo del telefonino in quanto a loro non era pervenuto. Ho telefonato alla Telis e mi hanno detto che loro non accettano telefonini quindi molto probabilmente il mio telefonino è andato nella spazzatura o alla casa di qualcuno. Ho inviato tre fax alla fastweb con la documentazione della ricevuta postale e dopo vari tentativi fatti al 192193 in cui ogni volta mi dicevano che sarei stato ricontattato da un responsabile Fastweb, cosa mai avvenuta (grande serietà), trovai una persona (OPERATORE 7801 ORE 1631 22/04/13) che mi disse che il fax era stato ricevuto e quindi la questione poteva essere ritenuta risolta. Oggi vedendo la fattura di Giugno 2013 mi sono accorto che hanno cominciato a togliermi una parte dell’importo del mancato ricevimento telefonino. Questo è tutto. Domani farò la raccomandata alla fastweb e denuncia ai carabinieri per capire che fine ha fatto il telefonino.
    Mi direte che sto spendendo troppi soldi e tempo per così poco. Per me é diventata una questione di principio. Per fortuna sono cliente Fastweb da vari anni…. e forse per questo che si viene trattati in questo modo.

    lunedì, luglio 8, 2013 at 09:52 | Permalink
  88. giuseppe wrote:

    Ma vi pare possibile che voglio riconsegnare il modem e l’oro
    la fantomatica rete telis mi fanno un sacco di storie in quanto non gli spunta il mio nominativo,
    cosa devo attendere lo scadere dei 45 giorni per fargli fottere 110 euro di truffa legalizzata.
    LADRI LADRI LADRI LADRI

    mercoledì, luglio 17, 2013 at 13:24 | Permalink
  89. lorelay wrote:

    salve, ho appena chiamato il servizio clienti per info e costi sulla migrazione, mi è stato detto che essendo trascorsi 3 anni dall’inizio del contratto non devo pagare niente. Sarà vero? In ogni caso ho dimenticato di chiedere se gli apparati vanno riconsegnati.. mi pare di si quanto ho letto nei post preedenti..sarà tutto così semplice?

    mercoledì, luglio 17, 2013 at 22:13 | Permalink
  90. Luca wrote:

    Non è vero, i giorni sono 45. Cito:

    “Quando devo restituire gli apparati?
    Le apparecchiature devono essere riconsegnate, perfettamente integre, entro 45 giorni dalla data di disattivazione dei servizi da parte di FASTWEB.”

    lunedì, settembre 2, 2013 at 15:24 | Permalink
  91. Alessio wrote:

    Salve, io ho avuto per piu’ di 2 anni il contratto JOY con il modem in comodato d’uso A PAGAMENTO. Cio’ significa che l’ho pagato ogni mese insieme alla normale tariffa Joy. Ho cambiato contratto ma rimanendo sempre in Fastweb e ricevendo un nuovo modem (qui ci sarebbe da raccontarvi la lunghissima storia di un venditore Fastweb DA ARRESTO IMMEDIATO, ma tralasciamo…) e dopo 45 giorni ecco la bella letterina che mi sara’ addebitata la penale per non aver restituito il vecchio modem. Proprio ieri un’altra venditrice mi diceva che dopo 1 o 2 anni (e io rientro logicamente in entrambi) che pagavo l’uso del modem, non ero piu’ tenuto a restituirlo, ma non riesco a trovare conferme a questa informazione…. Secondo Lei e’ vero? Dove potrei trovarne conferma?

    Grazie in anticipo

    giovedì, settembre 12, 2013 at 13:34 | Permalink
  92. Ciao Alessio,
    a rigor di logica l’unica conferma può essere trovata all’interno del contratto Fastweb Joy che hai sottoscritto. Sei sicuro ad esempio che stavi pagando il modem per diventarne proprietario o che non lo stavi pagando a titolo di noleggio mensile?

    Nella pagina dedicata alla trasparenza e privacy del sito Fastweb ci sono le indicazioni circa la restituzione degli apparati, non so se può esserti d’aiuto, ecco il link:

    http://www.fastweb.it/adsl-fibra-ottica/trasparenza-e-privacy/

    Mi auguro tu possa risolvere, a presto

    giovedì, settembre 12, 2013 at 14:29 | Permalink
  93. Roberta wrote:

    Ho fatto disdetta del contratto Fastweb il 24 settembre ma la disattivazione del servizio é avvenuta esattamente un mese dopo. Il termine per restituire il modem da quale data decorre? Grazie per eventuali risposte

    sabato, novembre 9, 2013 at 00:52 | Permalink
  94. Gianni Bianchi wrote:

    Dopo 10 anni da cliente Fastweb ho fatto il trasloco verso Telecom ad ottobre 2013. La Fastweb non mi ha contattato con offerte per tenermi come cliente. Invece ha subito staccato la linea, il giorno dopo la richiesta online di passaggio verso Telecom. Una prontezza mai vista! Quando avevo fatto il primo passaggio da Telecom verso Fastweb, 8 anni fa, non ero mai rimasto senza linea. Invece questa volta e’ come se la Fastweb volesse in qualche modo “punirmi”.

    Problemi causati dall’intervento tecnico Fastweb: l’attivazione della linea da Telecom ci e’ messa un po di tempo e sono rimasto senza linea per 3 settimane. Quando la linea viene attivata (finalmente) noto che e’ molto disturbata e che a volte sento (molto chiaramente) le chiamate di un altra signora. Poi, la seconda presa telefonica in camera da letto non funziona più. Avevo sempre avuto due telefoni fissi in casa ma ora funziona solo quello collegato alla presa principale. Guardo attentamente la presa centrale e scopro che all’epoca il tecnico Fastweb aveva fatto un intervento stranissimo per poter collegare la linea Fastweb: ha tirato fuori dal muro diversi fili colorati e ha manomesso la presa telefonica, per incrociare e collegare i fili in una piccola “scatola” Fastweb, che poi ha collegato il modem/HAG della Fastweb. A quel punto entrambe le prese telefoniche funzionavano.

    Ho chiamato assistenza Fastweb e mi hanno dato un numero fax da contattare per risolvere il problema. Ho inviato il fax già 2 volte ma non ho mai ricevuto risposta. Ho chiesto che vengano ripristinato le prese telefoniche come erano prima del pesante intervento tecnico della Fastweb. Ho spiegato che senza questo non posso usufruire della nuova linea Telecom e che la Fastweb mi sta causando dei danni seri. Ho anche sottolineato che era inutile parlarmi di un pagamento di 50 Euro per chiudere il contratto e per il passaggio da Fastweb a Telecom, visto che - senza il ripristino della linea - il passaggio non era stato effettuato in modo completo.

    Ripeto, non mi hanno mai riposto.

    Ora devo riconsegnare il modem Fastweb; i 45 giorni scadono questa settimana. Volevo chiedere: cosa vogliono indietro? Non ho più la scatola, ma forse non l’ho mai avuta, visto che e’ venuto un loro tecnico per installare tutto e credo che l’abbia portata via con lui. Ho il modem/HAG e la presa elettrica. C’e’ altro? Non voglio arrivare al punto TELIS per poi sentirmi dire - come altri utenti - che non lo accettano per un motivo o l’altro.

    Aggiungo che, sapendo come lavora la Fastweb, avevo chiuso il pagamento RID quando mi hanno staccato la linea, pensando che mi avrebbero continuato ad emettere fatture anche dopo la chiusura del contratto. E avevo ragione. All’arrivo dell’ultima fattura - per il bimestre NOVEMBRE-DICEMBRE, anche se ho fatto il passaggio a meta ottobre - ho chiamato l’assistenza e mi hanno detto di pagare la fattura e poi mi avrebbero restituito la differenza nella ULTIMA fattura, cioè mi sarebbe arrivata anche una successiva! Pazzesco.

    lunedì, novembre 25, 2013 at 08:42 | Permalink
  95. daniele caruso wrote:

    Buongiorno a tutti, ho avuto linee TELECOM, etc etc ed in ultimo FASTEWEB. Parliamo di rapporto con il cliente; di tutte sicuramente la peggiore, perché non rispondono mai !!
    Mai !! mai !! mai !! maiIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!! MAI !!!!!!
    Il problema é che se volete parlare con qualcuno, non ci riuscirete MAI !!!!!!!!!!!!!!!! MAI !!!!!!!!!!!!!!! se scrivete vi dicono che sarete rticontattati ma MAI !!!!!!!!!!!
    Pensate che a me hanno fatturato circa 50 euro per il ritardo (oltre i 45 gg) e mi hanno invitato a restituirli a mie spese lo stesso! Effettivamento lo sapevo che gli apparati andavano restituiti, ma é anche vero che nel mio caso, sono loro che mi avevano chiesto di risolvere il contratto perché non erano più in grado di darmi la linea! Il contratto era stato chiuso per loro proposta. SICURAMENTE l eleganza non é di casa alla FASTWEB !
    praticamente mi hanno fatto una multa!
    Ma come è possibile che loro facciano delle multe ed io non le possa fare a loro…se le associazioni di categoria esistessero nel senso che fossero attive, dovrebbero dire…se hai avuto problemi con loro, comunicacelo che ci pensiamo noi…invece.
    Una cosa loro funziona perfettamente; il loro recupero crediti.
    Quello funziona benissimo! io mi sono permesso di non pagare una bolletta dopo che me ne hanno combinate di tutti i colori…..di tutto e di più credetemi e quando mi sono deciso di ritardare una bolletta dopo 20-30 gg mi ha telefonato il recupero crediti. A questo punto cati utenti avete un solo modo di difendervi più efficace di tutti; quando siete fra amici, al bar sul lavoro ditelo a tutti, perché il passaparola funziona! Ditelo a tutti !

    Ciao

    venerdì, dicembre 6, 2013 at 13:06 | Permalink
  96. fabio wrote:

    ciao a tutti, noto con un min di sollievo di nn essere l`unico allibito x comportamento fw. x farla breve passo a telecom sia x quanto riguarda mobile e adsl . 3gg x portability della telefonia mobile, 2 mesi per passaggio adsl. a 2 gg dal passaggio definitivo adsl in telecom mi arrivano due mail in cui automaticamente mi si cambiava contratto facendomi un forte sconto. questo dopo circa due anni passati a chiedere adeguamento mie tariffa con le attuali….vabbe`
    linea ancora attiva nonostante avessi gia adsl telecom, penso per poter poi chiedere bollette ,
    operatori che sistematicamente dichiarano il falso minacciando di non rilasciare la linea a telecom se nn si pagano bollette insolute e altre amenita del genere.

    parlando con amici avvocati scopro che fw e` famosa x queste pratiche scorrette e per avere un recupero crediti molto aggressivo. benissimo, al primo sgarro si beccano una denuncia oltre ovviamente a non aver intenzione di pagare mezzo euro visto che mi ritengo ampiamente raggirato dalle loro pratiche commerciali con i vecchi clienti. voi pensate forse che fastweb o la societa di recupero crediti possano rivolgersi a un`ufficiale giudiziario per debiti da 3-400 euro? non ci pensano neanche , gli costerebbe il triplo. semplicemente vendono debito a queste societa che poi confidano nell`ignoranza e nella paura della gente ma in pratica e` come non pagare un conto dal panettiere. sono dei privati e a meno di nn volersi imbarcare in una causa civile lunga e costosa non hanno strumenti per prenderti i soldi. basta ignorarli. usate le loro stesse armi contro di loro

    domenica, dicembre 22, 2013 at 04:34 | Permalink
  97. nicola wrote:

    FASTWEB S.p.a.
    Servizio Clienti Residenziali
    Casella Postale n. 126
    20092 Cinisello Balsamo (MI)

    Oggetto: Addebito di spesa per servizi mai erogati

    Salve in data 13/1/14 mi viene recapitata fattura N° 9440273, dell’importo di 187.16, per il contratto con codice cliente n° 5498092.
    Di seguito riporto la mia disavventura con FASTWEB. Dopo la richiesta di abbonamento fatta pervenire tramite un vostro incaricato porta a porta, dopo il tempo previsto dal contratto, per l’attivazione, al mio domicilio non si è presentato nessun tecnico e non sono stato contattato dal vostro servizio assistenza.
    Data la necessità per motivi professionali della rete internet e telefonica ho provveduto a contattare più volte il servizio di assistenza tecnica, il quale mi informava che la linea risultava attiva. Ma ciò era impossibile, in quanto essendo una nuova abitazione manca ogni tipo di collegamento telefonico e internet. In seguito a svariati tentativi mirati al controllo dell’attivazione (inserendo prese telefono in vari punti della casa e altre prove indicatemi), tutti tentativi con esito negativo. Gli operatori mi hanno indicato che avrebbero provveduto a inviarmi i tecnici per un sopralluogo per verificare che non ci fossero guasti, ma ho ribadito loro che non vi era alcun guasto, in quanto sprovvisto di linea, ma era necessario l’intervento di un installatore.
    Dopo pochi giorni è venuto un tecnico che ha verificato la mancanza della linea, anche se aveva ricevuto da Fastweb indicazioni riguardo un guasto a cui rimediare. Per questo motivo ho ricontattato nuovamente il servizio clienti che non ha saputo chiarire la situazione e quindi risolvere l’equivoco. Stanco dell’inefficienza e dell’inadempienza dimostrata ho deciso di chiedere la recessione del contratto.
    Tra le altre cose volevo segnalare che in data 31 ottobre 2013 veniva emessa fattura n° 7839966 con importo pari a euro 65,38 per consumi effettuati nel periodo 15/10/2013 - 31/10/2013 e abbonamenti anticipati per il 15/10/2013 - 31/12/2013; ribadisco nuovamente l’erroneo addebito di tale somma in quanto non ho mai potuto usufruire dei servizi Fastweb per i motivi sopra indicati.
    Si rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.

    lunedì, gennaio 13, 2014 at 17:02 | Permalink
  98. nicola wrote:

    che mi dite, poi sono trascorsi più di 45 gg e ho il modem bianco fast web dove posso restituirlo?

    lunedì, gennaio 13, 2014 at 17:03 | Permalink
  99. nancy wrote:

    Ragazzi anche io ho sto combattendo con la fastweb,sono stata truffata alla grande!La storia è la stessa ho lasciato Fasweb e sono passata a vodafone,oggi ho ricevuto lafattura dei 110 euro per non aver restituito il modem
    Mi hanno detto di aver inviato email e un messaggio al cellulare ma ho controllato anche con i tabulati e nessun messaggio da fasweb| =( =( Vorrei andare per vie legami come da voi suggerito con il TAR,ma il mio dubbio è che la fasweb ha anche il mio IBAN e ritira i soldi direttamente dalla banca! Come posso fare ? Non è che poi mentre vado per vie legali mi tolgono i soldi lo stesso? RISPONDETE PER FAVORE|

    sabato, marzo 1, 2014 at 11:48 | Permalink
  100. koli wrote:

    Ciao a tutti penso che la storia più bella e la mia!!!!!Il mio contrattò con Fastweb inizia nel 2009 l’abbonamento era di 30 euro al mese (tra l’altro ho sempre pagato 3 euro in più ogni bimestre, per certi aggiornamenti che non ho mai capito cosa fossero) + 10 euro x 14 mesi per il modem si come ai tempi ti chiedevano: se lo volevi in comodato d’uso pagavi un cifra di 2 o 3 euro per sempre se no 10 euro al mese x 14 mesi, come ho scelto io cosi il modem diventava mio e non dovevo restituirlo.Cosa succede quasi un anno fa, chiamano da parte di SKY propongono un tipo di offerta per chi era già cliente Fastweb con 14 euro al mese ti offrivano un pacchetto SKY interesante che ho accettato. Prima di concludere il contratto telefonicamente specifico alla ragazza siccome la tefo… veniva registrata che non volevo sorprese con le bollette!Come non detto subito le bollette con dei incongruenti con quello che si presumeva che dovevo pagare. Alla fine risolvo il contratto con SKY senza nessun tipo di problema. FASTWEB mi blocca il servizio per ragioni amministrative ed il bello e che internet veniva fatturato perchè la linea era ancora attiva.Tanto di quel tempo perso tra attese al telefono e passaggi di colpe che non vi potette immaginare. Dopo 4 mesi che veniva fatturato internet il quale continuava ad essere bloccato per ???????? ragioni amministrative???????????? ottengo una spiegazione,a loro risultava qualche bolletta di sky non pagata,invece sky mi aveva liberato da qualsiasi obbligo perciò non dovevo niente a nessuno. FASTWEB nel fra tempo continuava a prendere i soldi dalla banca, chiamo subito la banca x bloccare la transazione dell ultima bolletta!!!!!!!!!!! Da qua parte il calvario DOPO CHE IO SUBITO HO CHIESTO DI RISOLVERE IL MIO CONTRATTO DI MERDA TRAMITE RACCOMANDATA MI ARRIVA DA PAGARE QUALCOSA DEL TIPO 190 EURO CHE ADESSO SI E FERMATA A SOLO 300 (SI COME E TUTTO IN MANO AL RECUPERO CREDITI), PRETENDENDO PURE IL MODEM PER IL QUALE HO SBORSATO BEN 160 EURO 10 EURO AL MESE X 14 MESI TUTTO FATTURATO NELLE LORO BOLLETTE DI MERDA. NIENTE DA FARE CON QUESTI SARA ORMAI UN ANNO CHE MI SPEDISCONO A CASA UNA BOLLETTA DI 1,90 CENT E CHE CONTINUANO A ROMPERMI I CO…. QUELLI DI R.C OGNI SANTO GIORNO.SOLO PER IL DISAGGIO CREATOMI ANCHE SE AVESSERO RAGIONE (che non esiste ma anche se…) DA PARTE MIA NON VEDONO UN LIRA, GRAZIE A CHI LO LEGGE CIAO.

    giovedì, marzo 27, 2014 at 03:32 | Permalink

2 Trackbacks/Pingbacks

  1. [...] Prosegue Articolo Originale: Commenti su Restituzione apparati Fastweb, fate attenzione di anna [...]

  2. [...] Per approfondire consulta la fonte: Commenti su Restituzione apparati Fastweb, fate attenzione di Gianluca Di Salvo [...]

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *
*
*